Arp du Jeu

Bild des Benutzers massimo
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 755 m
Quota di arrivo: 
1 970 m
Dislivello: 
215 m
Tempo di salita o complessivo*: 
1h45'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Introduzione

Nella Coumba Freida sono presenti alcuni tracciati per le racchette da neve, segnalati con una segnaletica dedicata (a forma di ciaspola). Il percorso qui proposto parte da Ronc e segue il Ru d'Arc sino a Chantel, poi percorre a ritroso una pista sino a raggiungere la soleggiata Arp du Jeux.

Descrizione

Dal parcheggio ci si incammina in direzione ovest lungo la pista innevata. Si procede in leggera salita, lasciando alla sinistra il viadotto coperto della strada per il tunnel del Gran San Bernardo. Dopo alcuni minuti di marcia si raggiunge la pista di rientro verso la partenza degli impianti di Crévacol: si trascura la deviazione a sinistra e si prosegue sempre diritti gustandosi la spettacolare veduta sul Créton du Midi ed il Grand Créton. La marcia avviene per qualche centinaia di metri sulla pista, quindi bisogna porre attenzione agli sciatori e tenersi a lato della stessa. Si entra nell'ampio pascolo innevato di Plan Praz sino ad incontrare una pista che diparte sulla destra segnalata dai pannelli segnaletici dedicati. Si inverte praticamente il senso di marcia e si segue il Ru d'Arc procedendo in piano in direzione sud-est. Il percorso procede pianeggiante con interessanti vedute sulla vallata sottostante (Flassin) ed il gruppo della Becca di Viou proprio di fronte. Si continua la marcia passando sotto il bel casolare di Henvy e, poco dopo una svolta a sinistra, si traversa un tratto un po' ripido (unico passaggio non troppo agevole) e si riprende poi sulla pista più comoda sino a raggiungere i ruderi di Chantel desot (1827m, 1h00'). Si continua ancora per un breve tratto, entrando nel bosco, sino ad incontrare una nuova pista: si svolta a sinistra e si inizia a percorrere un piacevole tratto di bosco. Si fuoriesce dal bosco e si incontrano i casolari di Chantel damon (1888 m) in una breve radura. Si rientra nel bosco e si riprende a salire leggermente entrando in un bel bosco di larice carico di licheni. Si raggiunge una pista, la si attraversa e si prosegue seguendo le indicazioni per il bar. Si conclude la salita fuoriuscendo dal bosco e raggiungendo gli alpeggi di Arp du Jeu (1970m, 1h45') posti poco prima delle piste di sci.
Il ritorno si effettua sullo stesso itinerario dell'andata, oppure scendendo diritti verso il fondo valle sino a raggiungere la pista seguita all'andata; da qui si segue a ritroso l'itinerario sino al parcheggio (1h00').

Collegamenti esterni

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

Arp du Jeu: ci siamo stati!

#ciaspolare nella Valle del Gran San Bernardo: relazioni itinerari

  • Col Citrin

    24/02/2011
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tsa de Chaligne

    18/12/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Mont de Flassin

    18/03/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Dortoir Baravex

    3/01/2009
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Rifugio Chaligne

    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tsa de Flassin

    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Arp du Jeu

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Tsa Nouva

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Colle del Gran San Bernardo

    8/01/2005
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Chaligne, da Buthier

    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Saint-Rhémy-en-Bosses: per saperne di più...