Rifugio Prarayer

Bild des Benutzers massimo
massimo
1 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T1
Quota di partenza: 
1 960 m
Quota di arrivo: 
2 005 m
Dislivello: 
45 m
Lunghezza*: 
9.05 km
Tempo di salita o complessivo*: 
1h00'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Una tranquilla passeggiata costeggiando il lago artificiale di Place Moulin. L'assoluta assenza di difficoltà e la praticabilità in bicicletta la rendono una meta appetibile per tutti coloro che vogliono godere della montagna senza un grosso impegno fisico. Al rifugio è fornito un servizio di ristorazione.

Descrizione

Parcheggiata l'auto nel parcheggio adiacente la diga di Place Moulin si incontra immediatamente una palina segnaletica riportante le innumerevoli escursioni della zona. Si incontra subito il cartello di divieto di transito e ci si incammina in una comoda strada poderale (9) che costeggia il lato settentrionale del lago e costituisce una piacevole passeggiata per chi ama gustare le suggestioni cromatiche: infatti il colore turchese delle acque non è facile da dimenticare. Dopo pochi minuti ci si imbatte subito in splendide viste panoramiche sulla Punta Budden (3630m) e sulle Petites Murailles (3570m). Superate innumerevoli cascatelle lungo il tragitto, dopo circa 45 minuti di cammino si supera il torrente che scende dalla Comba d'Oren e si incontra la piccola Cappella di La Lé (1992m) ed un caratteristico rascard ristrutturato; inoltre si può godere di una bella vista su tutto il bacino di Place Moulin. Superata la Cappella, il sentiero risale leggermente e dopo aver superato un alpeggio sulla sinistra si intravede il rifugio sullo sfondo: lo si raggiunge in una manciata di minuti.
Il rifugio, oltre ad essere una meta fine a se stessa, è un punto di partenza privilegiato per tutta una serie di escursioni nella parte terminale della Valpelline.
Il ritorno si effettua sullo stesso itinerario dell'andata.

Informazioni generali

Via: da Place Moulin
Segnavia:
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: maggio, giugno, luglio, agosto, settembre, ottobre
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura da escursionismo
Acqua: al rifugio

Riferimenti bibliografici

  • Martini M., Zavatta L., Rifugi e Bivacchi della Valle d’Aosta, Saint-Vincent - Rimini, 2012

Accesso stradale

Galleria fotografica

Rifugio Prarayer: tracce GPS

  • Rifugio Prarayer

    17/05/2015
    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Rifugio Prarayer: ci siamo stati!

  • Rifugio Prarayer

    17/05/2015
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Prarayer

    28/07/2009
    Bild des Benutzers BertoMeansBerto
    BertoMeansBerto
  • Colle di Valcornera

    28/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo

#escursioni in Valpelline: relazioni itinerari

  • Alpe Chardonney

    3/07/2012
    Bild des Benutzers benedetto
    benedetto
  • Tête Blanche de By

    12/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Becca di Viou, da Valpelline

    6/08/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Bivacco Chentre-Bionaz

    28/07/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Alpe Brulé

    Bild des Benutzers benedetto
    benedetto
  • Monte Rotondo

    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Rifugio Chiarella

    12/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Colle di Valcornera

    28/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Letey

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Aosta

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Bivacco Spataro

    Bild des Benutzers ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Rifugio Prarayer

    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Bionaz: per saperne di più...