Punta Fetita

Bild des Benutzers massimo
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
15/09/2007
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 647 m
Quota di arrivo: 
2 623 m
Dislivello: 
1 128 m
Lunghezza*: 
17.40 km
Tempo di salita o complessivo*: 
3h00'
Tempo di discesa: 
2h00'

Introduzione

La Punta Fetita è una vetta più nota agli sci-alpinisti che non agli escursionisti, ma non per questo la si deve considerare come una meta minore. Punto culminante dello spartiacque tra la valle centrale ed il vallone di Vertosan, diviene molto attraente per la varietà di ambienti attraversati ed il panorama non è trascurabile.

Descrizione

Lasciata l'auto si procede lungo una stradina a tratti asfaltata seguendo le indicazioni per Les Ors desot, segnavia (2A); dopo alcuni tornanti si entra nel bosco raggiungendo i casolari di Ponteilles (1741m, 0h15'). Si continua sulla pista incontrando subito un bivio: si continua diritti, trascurando la pista a destra per il Col de Bard, segnavia (2) che verrà percorsa al ritorno. Il percorso attraversa piacevolmente il crinale prativo con un lungo tratto pressoché in piano che costeggia una "partenza" per voli in parapendio. Giunti ad un tornante si svolta a destra e si inizia a salire un po' inoltrandosi, poco dopo, nel bosco composto da splendidi esemplari di abete rosso. Dopo alcuni brevi tornanti i fuoriesce dal bosco e si raggiunge il piccolo agglomerato sparso di Hôpitaux (2000m, 1h15'). Si continua sulla pista seguendo un paio di tornanti raggiungendo, in breve, l'alpeggio di Ors desot (2100m, 1h30'). Si supera l'alpeggio e si segue un sentierino che si dirige verso una piccola macchia di larice e, successivamente, si prosegue tra ginepri e rododendri sino ad incontrare una palina: si seguono le indicazioni per il Col Fetita, segnavia (3), e si risale un breve tratto di pascolo, al cospetto della [[Grande Rochère]] e l'[[Aiguille de Bonalex]], sino a confluire nuovamente sulla pista poderale. La strada si dirige inizialmente verso il colle per poi, svoltando verso sinistra, si raggiunge il bel complesso di alpeggi del Tramail des Ors (2390m, 2h30'). Poco prima dell'alpeggio diparte il sentiero per il colle che procede nel primo tratto con un diagonale verso destra. Il sentiero attraversa un piccolo impluvio e si porta verso l'insellatura del colle; si risale l'ultimo tratto, con alcune svolte, e si raggiunge un'altra palina: si procede per un breve tratto sino a raggiungere il Col Fetita (2557m, 2h45').
Si ritorna brevemente sino alla palina e si imbocca il sentiero a sinistra che taglia a mezza costa la crestina rocciosa; si supera un breve passaggio poco agevole e leggermente esposto e si raggiunge una piccola insellatura. Si procede sulla cresta subito con qualche passaggio scomodo e poi sempre più ampia e semplice sino a raggiungere l'ometto che contraddistingue la vetta della Pointe Fetita (2623 m, 3h00').
La discesa si può effettuare sul percorso dell'andata (2h00') oppure si può discendere la "cresta" sud est sino al Col de Bard e dal colletto scendere lungo il bel sentiero sino ad Arpilles: da qui si prosegue sulla pista sino a ritrovare la stradina percorsa all'andata, si svolta a sinistra e si ripercorre la strada sino al punto di partenza (2h00').