Colle Chasten nord

Bild des Benutzers massimo
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
6/10/2006
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
960 m
Quota di arrivo: 
2 609 m
Dislivello: 
1 699 m
Lunghezza*: 
13.32 km
Tempo di salita o complessivo*: 
4h45'
Tempo di discesa: 
2h45'

Introduzione

Bella passeggiata ai margini di un mondo di pietra. La salita al bivacco lungo il bellissimo vallone di Stolen permette di gustare istanti indimenticabili: natura incontaminata, bella mulattiera e antiche costruzioni che ci portano a ragionare su come l'uomo abbia convissuto con questi territori nel corso dei secoli.

Descrizione

Dal parcheggio ci si dirige verso le paline segnaletiche che indicano l'itinerario da percorrere per il colle Chasten: si imbocca un sentiero che transita tra le abitazioni di Künju ed inizia a salire penetrando nel bosco. Dopo pochi minuti si incontra una croce di missione e da qui si prosegue lungo in primo tratto di mulattiera selciata che aggira una grossa casa grigia. Dopo un breve tratto pianeggiante costeggiato da una ringhiera in legno, si svolta a sinistra e si risale un breve tratto costeggiando un torrentello sino a raggiungere il ponticello in metallico che permette di attraversarlo; si prosegue ancora per un breve tratto lungo il torrentello per poi voltare a destra procedendo verso lo stretto intaglio del vallone di Stolen. Il percorso si sviluppa sulla bella mulattiera selciata che, con una serie di svolte, conduce in breve ad un piccolo oratorio di Zam Chröizji (1145m , 0h30'). Superato l'oratorio si curva a sinistra inoltrandosi, in leggera discesa, nel vallone sino a costeggiare brevemente il torrente; da qui si riprende a salire con una serie di svolte sino a raggiungere i casolari di Ronc - Rohn (1304m, 0h50'). Dall'alpeggio si procede con alcuni saliscendi sino al ponticello che ci porta sulla sinistra orografica del torrente. La salita si fa un po' più ripida: si risale la mulattiera tra larice, betulla e nocciolo, sino a raggiungere un pannello segnaletico del GSW posto nei pressi dei bivio per Burinni; si trascura la deviazione a sinistra e si riprende a salire sino ad arrivare ad un cippo in cemento (bella vista panoramica sul capoluogo di Issime). Da qui si curva decisamente a sinistra e si percorre un lungo tratto in leggera salita, passando al di sopra di Burinni; si attraversa una passerella in legno ai piedi di una balza rocciosa e si incontra, poco dopo, un rudere appoggiato su di una irta paretina, fino a portarsi all'imbocco di una piccola gola del torrente, superata la quale ci si addentra nella bella conca sottostante gli alpeggi di Stolen. Entrati nella conca si passa nei pressi di alcuni ruderi e si raggiunge un alpeggio diroccato (1700 m, 2h00'): qui si svolta a sinistra e si procede per un breve tratto pianeggiante sino a raggiungere un torrente, lo si guada e si inizia a risalire lo scalino roccioso sempre su comoda mulattiera selciata. La salita è sostenuta e dopo circa 30 minuti si raggiunge il culmine dello scalino roccioso ed in breve l'alpe Muna - Mühmu (1950 m, 2h30'). Dall'alpeggio si prosegue attraverso i pascoli sul sentiero ben reperibile grazie ai bolli gialli; si risale il crinale puntando verso una grossa croce in pietra posta sotto l'alpeggio Piany - Pianhy (2120 m, 3h00'). Si prosegue risalendo un piccolo salto sulla sinistra e si raggiunge in breve l'alpe Merhuy - Meerwi (2230 m, 3h15'). Ora il vallone si allarga e si incomincia ad intravedere la costiera del colle Chasten. Si tende leggermente verso destra sino a trovare un piccolo valloncello dove si trova anche una piccola sorgente. Ormai la meta è vicina e già visibile: si risale l'ultimo crinale erboso e si raggiunge infine Chlekch, dove è localizzato il bivacco Cravetto (2422 m, 4h00').

Per raggiungere il colle si passa davanti ai caseggiati di Chlekch e si inizia a percorrere una flebile traccia di sentiero accompagnati da bolli sbiaditi. Si risale una conca pietrosa portandosi verso un intaglio erboso. Giunti a ridosso della costiera si procede sul sentierino che risale l'utlmo tratto sino all'intaglio. Dopo aver assaporato in bel panorama che si apre sul vallone di Chasten, nella val d'Ayas, si ridiscende brevemente fino a riportarsi a ridosso della costiera rocciosa; da qui si procede sul crinale erboso incontrando rapidamente un piccolo sentierino che, quasi pianeggiante, taglia la costiera sino a raggiungere gli intagli del colle Chasten: si procede sino all'ultimo che rappresenta il colle (2609m, 4h45').

Dal colle si discende verso Issime passando sopra una piccola scarpata rocciosa; seguendo i bolli ci si immette sui bei pascoli sino a raggiungere il piccolo capolavoro di architettura rurale dell'Alpe Balma Longa. Da qui si discende, sempre su tracce di sentiero con bolli gialli sino all'Alpe Mehruy e da qui sino al punto di partenza sul medesimo itinerario di salita.

Informazioni generali

Segnavia: 2
Tipologia percorso: A/R con possibile variante al Col Chasten sud (parzialmente circolare circa 30 minuti in più)
Periodo consigliato: giugno, luglio, agosto, settembre
Esposizione al sole: est
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo a media quota
Acqua: Künju

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Lasciata l'autostrada A5 all'uscita di Pont-Saint-Martin si svolta a destra dopo 100 m, si supera un semaforo e si prosegue fino al bivio per Gressoney. Si entra in Pont-Saint-Martin e si svolta a destra imboccando la Strada Regionale 44 per la valle di Gressoney. Si percorre la strada superando Lillianes e Fontainemore e si raggiunge Issime: poco dopo il centro si svolta a sinistra seguendo le indicazioni per il vallone di San Grato e Künju e, dopo pochi metri, si svolta a destra per raggiungere un piccolo piazzale antistante il villaggio di Künju.

Galleria fotografica

Colle Chasten nord: ci siamo stati!

Issime: relazioni itinerari

  • Colle Chasten nord

    6/10/2006
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Credemi

    Bild des Benutzers gian
    gian
  • Piccoli Laghi

    30/08/2008
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Bivacco Cravetto

    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Issime: per saperne di più...