Dent des Ansermins

Bild des Benutzers benedetto
benedetto
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Quota di partenza: 
1 550 m
Quota di arrivo: 
2 823 m
Dislivello: 
1 283 m
Tempo di salita o complessivo*: 
4h00'
Tempo di discesa: 
3h00'

Introduzione

Il Dent des Ansermins, piccola elevazione della cresta SE della Tete de Balme, corrisponde alla quota 2833 della stessa, sovente segnata senza nome sulle carte. A volte confusa con quella che l'abbe Henry ha denominato "Punta del Touring", a cui è attribuita la quota di 2657m, probabilmente uno dei mammelloni verdi della stessa cresta. Vedasi Buscaini, Alpi pennine, Vol.1 e la carta "Gran San Bernardo - Ollomont" de "L'Escursionista Editore".

Descrizione

Da Glassier si segue la strada per il col Fenêtre sin quasi all'alpe Thoules, dove si attacca la cresta, dapprima erbosa, più in alto detritica e un po' più aerea ma sempre tranquilla. Superate varie elevazioni (tra le quali presumibilmente la Punta del Touring) si arriva ad una selletta dalla quale si può facilmente scendere a sinistra all'alpe Filon (utile per il ritorno a Glassier) e a destra verso il col Fenêtre. Gli ultimi cento metri, ripidi e detritici, portano con un po' di fatica al "cappello" della cima.
Data la sua posizione è un eccezionale punto panoramico sulle montagne di Ollomont, dominato a Sud-Est dall'impressionante catena del Morion.

Autore

  • Consulta tutte le relazioni di escursionismo di Benedetto Lorusso
  • Consulta la pagina di [[Benedetto Lorusso]]