Rifugio Chiarella

Bild des Benutzers massimo
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
12/07/2003
Difficoltà: 
T3
Quota di partenza: 
1 549 m
Quota di arrivo: 
2 979 m
Dislivello: 
1 430 m
Lunghezza*: 
12.20 km
Tempo di salita o complessivo*: 
4h15'
Tempo di discesa: 
2h30'

Introduzione

Nella splendida conca morenica, ai piedi della Grand Tête de By e della Tête Blanche, è ubicato il discreto rifugio Chiarella nella località detta Amianthe. L'escursione qui proposta regala interessanti emozioni d'alta montagna con panorami inconsueti.

Descrizione

Si parte procedendo su di una bella pista erbosa bordata da una ringhiera in legno che conduce in breve al Pont (1690m, 0h05') ove si incontra un alpeggio ed un particolare acquedotto. Si passa sotto il ponte dell'acquedotto e si riprende a salire il pendio sulla comoda mulattiera a tratti bordata da ringhiera in legno. Con una serie di svolte si prende quota sino a raggiungere una piccola cappelletta e, poco dopo, la Casa Farinet. Dopo pochi metri si raggiunge la pista che si imbocca verso sinistra e la si percorre verso nord. Si lascia a sinistra il piccolo invaso del Lac de By e si raggiunge il villaggio di By (2048m, 1h15'). Da By si imbocca il sentiero che risale il pascolo sino a confluire su di un breve altopiano; si prosegue portandosi verso l'impluvio del Torrent de la Grande-Maison. Raggiunto il piccolo torrentello lo si guada e si procede a sinistra e si risale il prato con un diagonale sino a raggiungere gli alpeggi ristrutturati di Tsa Commune (2304m, 2h00'). Si continua la salita, sempre sul versante sud - in pieno sole, senza vegetazione ed ombra... Il sentiero si distende ai piedi della Pointe Ratti (dedicata alle gesta dell'alpinista Achille Ratti, meglio noto come Papa Pio XI). Al termine del lungo diagonale si raggiunge un torrente con cascatella, lo si guada agevolmente e si inizia una "interminabile" salita fatta di innumerevoli svolte. L'ambiente muta e dalla prateria si passa al macereto. Si raggiunge una placca rocciosa inclinata, un passaggio non agevole reso più comodo da un paio di catene. Il percorso ormai giunge al termine, mentre si possono gustare suggestivi scorci sul Mont Velan, Grand Tête de By e Tête Blanche si procede in leggera salita su sfasciume sino a raggiungere il Rifugio Chiarella (2979m, 4h15'). La discesa avviene sul medesimo itinerario percorso all'andata (2h30').

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

Rifugio Chiarella: ci siamo stati!

#escursioni in Valpelline: relazioni itinerari

  • Alpe Chardonney

    3/07/2012
    Bild des Benutzers benedetto
    benedetto
  • Tête Blanche de By

    12/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Becca di Viou, da Valpelline

    6/08/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Bivacco Chentre-Bionaz

    28/07/2010
    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Alpe Brulé

    Bild des Benutzers benedetto
    benedetto
  • Monte Rotondo

    Bild des Benutzers giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Rifugio Chiarella

    12/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Colle di Valcornera

    28/07/2003
    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Letey

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Rifugio Aosta

    Bild des Benutzers massimo
    massimo
  • Bivacco Spataro

    Bild des Benutzers ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Rifugio Prarayer

    Bild des Benutzers massimo
    massimo

Ollomont: per saperne di più...