Hermann Buhl

0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Bild des Benutzers massimo
massimo

Hermann Buhl nasce a Innsbruck il 21 Settembre 1924, il più giovane di quattro fratelli. All'età di 4 anni perde, dopo una lunga malattia, la madre e finisce in orfanotrofio. A sei anni, viene prelevato dalla famiglia di una zia. Negli anni '30 è che il legislatore, come ragazzo debole e sensibile, i primi tour nelle Alpi di Tux e del Karwendel. Nel 1939 entra a far parte i giovani della sezione del Club Alpino di Innsbruck, abilità aumenta e l'efficienza rapidamente e presto masterizzato vie di arrampicata più difficili fino a VI. Gradi.Dopo aver terminato la scuola, Hermann Buhl completato un apprendistato come impiegato di spedizione. Nel 1943, si segua un addestramento per i soldati medici e vissuto la guerra come una montagna in Italia, tra l'altro, sul Monte Cassino. Dopo la prigionia americano, Hermann Buhl tornato nella sua città natale di Innsbruck e si guadagna la sua vita per la mancanza di esperienza di lavoro con le varie attività dispari, ad esempio, come un maestro di sci per i soldati americani, o come portatori per la capanna Glungezer. Vita di Hermann Buhl, la natura e le montagne, non in ufficio. Tardi anni Quaranta, chiude la sua formazione di una guida alpina.Negli anni successivi, Hermann Buhl rimedio nonostante minimi mezzi finanziari con diversi compagni di scalata, tra cui Luis Vigl, Kuno Rainer, Martin Schliessler, Marcus Schmuck, difficili tour sulla costa orientale e Alpi occidentali, in parte come prime ascensioni. Esempi di questi sono in particolare la prima salita della parete ovest del Maukspitze nel Wilder Kaiser nel 1943, la prima salita invernale della Marmolada Parete ovest nel 1950, la prima traversata completa del Aiguilles di Chamonix nel 1950, la salita prima solitaria della parete nord-est del Badile 1952, l'8 Salita della parete nord dell'Eiger nelle condizioni più avverse nel 1952 e pilastro sud-est 1952 TofanaNel mese di marzo 1951, sposato Hermann Buhl Eugenie ('GENERL') Hoegerle da Ramsau / Berchtesgaden, e Hermann è. Nel padre anni di tre figlieDalla difficoltà finanziarie il suo lavoro di guida alpina lo liberò nel 1952 l'occupazione nello sport Schuster a Monaco di Baviera come un equipaggiamento da montagna sportivo e consulenti, così come guide turistiche.Alla fine del 1952, Hermann Buhl è invitato a partecipare alla spedizione austro-tedesco Willy Merkl Memoriale di Nanga Parbat, guidato dal Dr. Karl M. Herrligkoffer. Come 'formazione', ha imparato nel mese di febbraio 1953 nella notte da solo il volto Watzmann est (Alpi Berchtesgaden) sul Salisburgo difficile cammino.Nel mese di aprile 1953, è per la spedizione per l'esperto Himalaya alpinismo manager Peter Aschenbrenner spedito in Pakistan. Il successo di questi soffrono di organizzativo e comunicazione spedizione difficoltà Nanga Parbat è finalmente solo l'iniziativa del gruppo ad alto campo IV situato sopra Hans Ertl, Walter Berger e la signora Hermann Buhl devo. Si desidera una modifica imprevista nel tempo, contrariamente a una dichiarazione del leader alpinismo Peter Aschenbrenner dal campo base per utilizzare la spinta vetta. Solo dopo discussioni difficili e, infine, un permesso per tentare la vetta. Otto Kempter fornito insieme a Hermann Buhl per il vertice, ma deve tornare indietro a causa di aspirazione nei Silver Saddle. Così Hermann Buhl da sola ed è coronata con la leggendaria 41 ore da solo dal campo V in 6950 metri alla vetta del Nanga Parbat, 8.125 metri, la terza era la prima persona dopo molte spedizioni fallite, la sera del Raggiunto nel luglio del 1953, la sua carriera di alpinista. La sua descrizione del bivacco estenuante marcia altitudine vertice e uno dei classici della letteratura alpina. Questo fenomenale da solo alla cima del Nanga Parbat e rimarrà, considerando il tempo e le attrezzature, le prestazioni alpinismo singolare e non è mai raggiungibile. Paragonabile solo Reinhold Messner Nanga Parbat solo risulta dal campo base alla vetta nel 1978. Tornato a casa, Hermann Buhl vissuto all'ombra della fama del suo successo vetta solitaria. Per gelosia e differenze con il capo della spedizione, il dottor Herrligkoffer circa i diritti di sfruttamento della spedizione, si vede come un estraneo difficile mostrato e isolati. Ma Hermann Buhl prevale, celebrando i successi con lezioni in tutta Europa e in Austria è eletto atleta dell'anno. Il suo libro '8000 - sopra e sotto di esso ', a cura di Kurt Maix (liberale) appaiono nel 1954 e si sviluppa in un classico della letteratura alpina.La sua carriera di alpinista altro è inizialmente ostacolata dal Nanga Parbat subito congelamenti con il piede destro, con il risultato di amputazioni dei piedi. Negli anni 1954 al 1956, Hermann Buhl si ma ancora una volta i percorsi più difficili, sempre più solo in montagna locali, le Dolomiti e nella regione del Monte Bianco.Nel 1957, ha in programma con Marcus Schmuck, Fritz Wintersteller e Kurt Diemberger sua seconda spedizione himalayana, questa volta per il Broad Peak nel Karakorum. Trendsetting e in anticipo sui tempi è quello di eseguire con un piccolo team in stile Alpi occidentali dal campo base alla cima, senza portatori d'alta quota. Il 9 Giugno 1957 per raggiungere tutti i membri della spedizione alla vetta del Broad Peak (8047 m), in assenza di ossigeno. Torna al campo base prendere Kurt Diemberger e Hermann Buhl una salita tentativo Chogolisa (7654 m), a sud-est. Una tempesta di neve li costringe, ma il 27 June 1957 7300 m di altitudine a tornare indietro. Nella discesa in condizioni di bassa visibilità Hermann Buhl blocca con un cornicione dal North Face. Kurt Diemberger si salva in basso e inizierà con i membri della spedizione altri un'operazione di ricerca, che resta senza successo. Hermann Buhl rimane scomparso nella parete nord del Chogolisa. Una carriera arrampicata grande trova così la sua tragica fine. L'uomo che ha dominato innumerevoli pericoli si blocca in una situazione relativamente innocua a morte.Hermann Buhl appartiene con Kurt Diemberger (Broad Peak, 8047 m, 1957 / Dhaulagiri 8167 m, 1960) e la Sherpa Gyaltsen Norbu (Makalu 8463 m, 1955, nel secondo gruppo dei francesi spedizione / Manaslu 8163 m, 1956) per l'unica persona che I due Ottomila hanno prima scalato.Hermann Buhl ha registrato un particolare durezza, la determinazione, la tenacia e la capacità di durare il massimo di te stesso,. La sua forza di volontà per raggiungere l'obiettivo nelle condizioni più avverse è stata senza precedenti. Tra i suoi contemporanei, egli può essere stato vero a causa della sua durezza contro se stessi e gli altri più difficile di quella individualista, nel cuore degli alpinisti che ha trovato il suo posto. Hermann Buhl è stato il modello per molti alpinisti e la sua visione del ottomila di arrampicata in stile Alpi occidentali è stato seguito da Reinhold Messner e perfezionato. La sua ascesa spettacolare primo Nanga Parbat nel 1953 si assicura un posto d'onore nella storia dell'alpinismo insieme ad altri pionieri come Paul Preuss, Ludwig Purtscheller, Albert F. Mummery, Edward Whymper, Willo Welzenbach, Edmund Hillary, Riccardo Cassin, Walter Bonatti e Reinhold Messner.