Bugianen 2016 - Oman

Donnerstag, 7 April, 2016 - 21:00
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Licenza Creative Commons: 
All rights reserved.

Eccoci arrivati all'ultimo appuntamento della stagione de i “Bugianen” del CAI – Club Alpino Italiano, sezione di Biella – che non chiude però le attività proposte al pubblico degli affezionati: infatti in aprile presenteremo due serate di alpinismo veramente importanti!
La meta di giovedì prossimo 7 aprile alle ore 21 presso l’Auditorium di Città Studi in via Pella 2b a Biella, è la spettacolare natura di un paese mediorientale:

Oman: a piedi tra deserti sabbiosi, canyon mozzafiato, wadi e spiagge cristalline
di Valeria Tonella

Alla luce degli avvenimenti che riempiono le cronache ogni giorno, il pensiero di un viaggio in Medio Oriente può generare timori. L'Oman, però, è considerato una destinazione tranquilla e sicura .
Noto nel passato come paese estremamente schivo, tanto da essersi guadagnato l'appellativo di 'eremita del Medio Oriente', il Sultanato dell'Oman si sta sempre più aprendo al turismo, rivelandosi una terra di gente cordiale e paesaggi suggestivi, anche se è ancora per molti aspetti il paese più tradizionalista della regione. La capitale, Muscat, è del tutto priva di quell'atmosfera 'nouveau riche' che caratterizza molti degli altri paesi del Golfo, mantenendo le caratteristiche classiche mediorientali, seppur nella modernità.
Nel corso dei secoli XVII, XVIII e XIX l'Oman fu una potenza imperialista che entrò in contesa con il Portogallo e in seguito con l'Inghilterra per il dominio sul Golfo, l'Oceano Indiano e le coste dell'India e dell'Africa orientale. Il precedente sovrano, Saib Bin Taimur, aveva mantenuto l'Oman in uno stato di totale isolamento. Il figlio, sultano Qaboos Bin Said, che gli successe nel 1970, ha operato per uno sviluppo che risulta ancora più stupefacente, se si pensa alle scarse riserve petrolifere del paese, facilitato forse dal fatto che la popolazione è di soli 3,6 mio di abitanti di cui un terzo nella capitale.
Visiteremo Muscat e andremo alla scoperta dei luoghi incantati delle mille e una notte: spiagge con un mare cristallino, deserti dai colori più incredibili e un entroterra assolutamente inaspettato. Wadi ricchi d'acqua, in cui si trovano numerosi villaggi e sistemi complessi di irrigazione, basati sui falaj, canali costruiti dall'uomo. Montagne in cui gli elementi della natura hanno scavato impressionanti canyon.

Per informazioni caibiella@caibiella.it,  sede CAI a Biella, via Pietro Micca 13, tel 01521234.

Galleria fotografica