Saint-Nicolas

0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
massimo's picture
massimo
Saint-Nicolas
Photo credits: 
Saint-Nicolas, Chiesa Parrocchiale ©2006 Massimo Martini

Scheda informativa

Superficie: 15,48 kmq
Altitudine: 800m
Maggior elevazione: Punta Aouillette (2616m)
Numero abitanti: 325
Nome in dialetto: Sen Nicolà (patois)
Nome abitanti: Saint-Nicolaïtes - Sen Nicolanen, Sen Nicolan-entse
Santo Patrono: Saint-Nicolas (9 maggio)
Sito internet: www.comune.saint-nicolas.ao.it
Webcam: www.lovevda.it/gestione/webcamgallery/showimage.aspx?nomefile=nico.jpg
Comuni confinanti: Arvier, Avise, Saint-Pierre, Villeneuve
Villaggi e frazioni: Vens, Cerlogne, Chez Louitoz, Clavel, Fossaz Dessous, Fossaz Dessus, La Cure, Chaillod, Ravoise, Persod, Petit Sarriod, Grand Sarriod, Gerbore, Ferrère, Gratillon, Lyveroulaz, Évian

Comune di media montagna, posto su un terrazzamento naturale ad ovest di Aosta. Il suo toponimo sembra si debba a San Bernardo, arcidiacono di Aosta, che qui avrebbe fondato una chiesa nel 1050, che corrisponderebbe alla cripta dell'attuale parrocchiale. A riprova indiretta di ciò si ricorda come San Bernardo avesse una particolare venerazione per San Nicola, tanto da intitolargli anche l'ospizio, che poi invece sarebbe passato alla storia con il nome del suo fondatore.

Il paese è particolarmente panoramico, solatio e dal clima salubre adatto alle attività agro-pastorali, tutte qualità che lo hanno fatto preferire fin dall'epoca neolitica. A monte del capoluogo si trova il villaggio di Vens, che nei secoli trascorsi avrebbe rappresentato un importante crocevia tra le strade che portavano nella Valdigne (verso Morgex e Courmayeur) e nella valle del Gran San Bernardo. Oltre agli uomini preistorici, alle tribù dei Salassi ed ai Romani, Saint-Nicolas vide anche il passaggio di Burgundi, Franchi e Saraceni.
Ad opera dell'arcidiacono René Ribitel venne creata qui una delle prime scuole di villaggio, era il 1710 e si ponevano così le basi alla tradizione che ha fatto del paese un polo culturale. E' infatti nativo di Saint-Nicolas quell'abbé Cerlogne padre della poesia dialettale valdostana, nonché figura determinante nel trasformare quella parlata in una lingua scritta. A questo sacerdote sono oggi dedicati il "Centre d'Études Francoprovençales", che ha sede a pochi metri dalla parrocchia, e il "Concours Cerlogne", che ogni anno coinvolge centinaia di studenti delle scuole elementari e materne.
Saint-Nicolas è anche un'apprezzata località turistica, ideale per vacanze tranquille, ma anche come sede strategicamente centrale per chi vuole visitare l'intera Valle d'Aosta. Tra le curiosità il "Bois de La Tour": un percorso naturalistico attrezzato per i non vedenti; e l'anello di fondo (3 km) illuminato per sciate notturne.

Saint-Nicolas: Photo Gallery

Saint-Nicolas: relazioni itinerari

  • Sécheron

    9/02/2005
    massimo's picture
    massimo

Saint-Nicolas: ci siamo stati!

  • Calanchi a Rumiod

    Entre les Calanques et les Vallées

    22/11/2015
    massimo's picture
    massimo

Saint-Nicolas: per saperne di più...

Saint-Nicolas, sul magazine!

Timeline @Saint-Nicolas