Monte Leone

gasgas's picture
gasgas
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!

Monte Leone (3553 m) Autore: Mario Pin * Altre escursioni dello stesso autore Nessun Commento Non c'è stato nessuno Ultima modifica: 24.08.07 Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Scheda dell'escursione Tipo itinerario: A/R Difficoltà: Alpinistico Facile (F) Sforzo Fisico: Alto Pericolo oggettivo: Nessuno Tratti esposti: Nessuno Segnavia: ometti + vernice verde Tempo complessivo: 8h00' Tempo di salita: 5h00' Tempo di discesa: 3h00' Quota alla partenza: 2005 m (Passo del Sempione) Quota alla meta: 3553 m (Monte Leone) Dislivello: Salita 1600 m Max quota raggiunta: 3553 m (Monte Leone) Lunghezza percorso: Punto GPS (UTM 32T): Esposizione: Sud, Ovest Periodo consigliato: luglio, agosto, settembre Acqua Acqua: Bibliografia: * Cartografia: * Introduzione Bellissima gita, dal percorso relativamente facile ma faticoso, meravigliosa panoramica sulle alpi Svizzere e Italiane. Avvicinamento Da Domodossola o da Briga al passo del Sempione, parcheggiare davanti ad un grande stabile denominato Ospizio - quota 2005 m. Descrizione Partendo da dietro Ospizio (passo del Sempione) salire i pendii direzione (E) fino ad arrivare all'intaglio finale della cresta (NW) dell'Hubschorn, superarlo e voltare a destra (SE) seguendo la cresta per ripidi pendii fino a raggiungere un pianoro sopra una falesia (ometti e segni di vernice verde). Dal pianoro voltare a sinistra (E) seguendo il torrente formato dallo scioglimento del ghiacciaio che scende dal passo del Breithorn(ottime indicazioni segnavia). Salire il ghiacciaio tenendosi a sinistra (consigliati ramponi specie nella parte iniziale) fino a raggiungere il passo o colle del Breithorn (3372 m), solo a questo punto si ha visione della cima del Monte Leone. Divallare sempre in direzione (E) mantenendosi il più possibile alti sul ghiacciaio Alpjergletscher per perdere meno quota possibile, effettuare un arco (E-SE) passando sotto la cresta (S) del Monte Leone fino a raggiungerne la parte bassa. Un evidente attacco da la possibilità di cavalcare la cresta che andrà percorsa per tutta la sua lunghezza (N) fino alla cima del Monte Leone, la cresta è un ammasso di blocchi di roccia di facile percorrenza ma abbastanza esposta, cercare di stare il più possibile sul filo della cresta. La discesa è per lo stesso percorso di salita. Galleria fotografica Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Monte Leone (3553 m) - © 2007 Mario Pin Partenza dell'itinerario La segnaletica di vernice verde Inizio del ghiacciaio Avvicinandosi alla vetta Panorama dalla vetta