Rifugio Bonatti

massimo's picture
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
1/01/2005
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 587 m
Quota di arrivo: 
2 025 m
Dislivello: 
438 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h30'
Tempo di discesa: 
1h30'

Introduzione

Classica escursione in una cornice avvincente. La risalita della Val Ferret e la seguente ascesa al rifugio permettono di apprezzare sublimi vedute sul Monte Bianco e sulle Grandes Jorasses: da non perdere!

Descrizione

Raggiunto il villaggio di Planpincieux ci si dirige all'inizio delle piste di fondo della Val Ferret. Si imbocca una pista pedonale che fiancheggia le piste e si inoltra nella valle. Si costeggia inizialmente il Camping Grandes Jorasses e, una decina di minuti di cammino, si incontra una piccola cappella: da qui il tracciato spiana leggermente e si inoltra nella valle offrendo superbe vedute sulla Tête de Ferret. Su un percorso in lieve salita si supera dapprima Pont, Tronchey e Praz Sec d'en bas (1635m, 0h40'). Superati questi ultimi caseggiati l'itinerario costeggia la Doire de Ferret e raggiunge infine Lavachey (1651m, 1h00').
Da Lavachey si prosegue ancora lungo le piste di fondo in direzione nord-est sino ad incontrare un paio di tornanti: superati questi ultimi, si entra in un abetaia e si raggiunge il bivio per il rifugio (1702m, 1h20'). Si imbocca il sentiero estivo svoltando a destra seguendo le indicazioni delle paline segnaletiche e si inizia a risalire il bosco. Il percorso segue il sentiero ed appare abbastanza evidente anche in assenza di traccia (cosa improbabile!). Con una salita costante si guadagna quota sino ad incontrare una seconda palina immersa nella neve (1857m, 2h00'): si svolta a sinistra e si risale nuovamente il bosco con una serie di svolte che ci permettono di superare gli ultimi abeti e confluire nei pascoli innevati sottostanti il rifugio. Si risale questo ultimo tratto con salita sostenuta ormai al di fuori del bosco: il rifugio appare e soprattutto si apre una superba vista sul Monte Bianco. Superati questi ultimi metri di salita si raggiunge infine il Rifugio Bonatti (2025m, 2h30').
La discesa si svolge sullo stesso itinerario percorso in salita (1h30').

Questo percorso ha uno sviluppo abbastanza lungo e attraversa tratti che, in caso di forti nevicate, posso essere soggetti a valanghe. Consultate i bollettini nivometeorologici prima di partire!

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  • Massimo Martini, Tracce Lievi, Martini Multimedia Editore, 2007

Accesso stradale

Galleria fotografica

Rifugio Bonatti: tracce GPS

  • Gran Trail Courmayeur #90

    11/07/2015
    massimo's picture
    massimo
  • Col de Malatra, versante occidentale

    13/09/2014
    massimo's picture
    massimo

Rifugio Bonatti: ci siamo stati!

  • Col de Malatra

    Sui colli del Tor #7 episodio

    7/09/2015
    massimo's picture
    massimo
  • Gran Trail Courmayeur 2015 #90

    12/07/2015
    massimo's picture
    massimo
  • Col de Malatra

    Col de Malatra

    13/09/2014
    massimo's picture
    massimo
  • Rifugio Bonatti

    Rifugio Bonatti

    30/12/2012
    massimo's picture
    massimo
  • Rifugio Bonatti

    Rifugio Bonatti

    5/01/2002
    massimo's picture
    massimo

#ciaspolare ai piedi del Bianco: relazioni itinerari

  • Col d'Entre Deux Sauts

    10/03/2012
    giancarloberetta's picture
    giancarloberetta
  • Rifugio Elena

    12/02/2011
    massimo's picture
    massimo
  • Tirecorne

    6/02/2011
    massimo's picture
    massimo
  • La Suche

    6/02/2011
    Vivalaporchetta's picture
    Vivalaporchetta
  • Rifugio Bonatti

    1/01/2005
    massimo's picture
    massimo

Courmayeur: per saperne di più...