Cabane du Trient

mbuffa's picture
mbuffa
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T3
Quota di partenza: 
2 194 m
Quota di arrivo: 
3 170 m
Dislivello: 
976 m
Lunghezza*: 
12.80 km
Tempo di salita o complessivo*: 
3h30'
Tempo di discesa: 
2h30'
 

Introduzione

Itinerario d'alta quota per andare a scoprire le propaggini più settentrionali del Monte Bianco; la meta finale, Cabane du Trient, domina il Plateau du Trient.

Descrizione

Con la seggiovia "La Breya" ci si porta a quota 2100 metri. Qui inizia in leggera salita (segni bianco rossi) il sentiero per la Cabane d'Orny; è questa forse la parte più monotona dell'itinerario che si svolge in costa su sentiero non molto largo a tagliare pendii a tratti ripidi (possibile avvistamento camosci nel vallone sottostante). Qualche catena è stata piazzata nei tratti dove è più probabile la formazione di ghiaccio nei mesi freddi. Dopo aver incrociato i sentieri per Arpette e per il fondovalle (quest'ultimo evita l'uso della seggiovia ma richiede 2 ore di cammino in più) si giunge in una conca verdeggiante di origine glaciale. Il sentiero, ben segnato, la risale passando intorno a massi più o meno grossi. All'uscita bella vista sulla cima del Portalet, sul ghiacciaio che scende dal col du Trient e sulla Cabane d'Orny, prima meta della giornata (metri 2829m; 2h15'). Dalla Cabane d'Orny proseguire su bel sentiero pietroso contornando in alto un laghetto; seguire segni rossi e ometti per guadagnare progressivamente quota rimontando facilmente grossi massi fino ad avvicinarsi al ghiacciaio. Continuare a seguire i segni rossi per risalire, un po' faticosamente, l'ultimo pendio fino alla Cabane du Trient (3170m; 3h30') dove lo spettacolo ripaga della fatica sostenuta. Per una vista migliore portarsi, a destra del rifugio, su un piccolo promontorio (ometti): con più tempo a disposizione è consigliabile la salita alla retrostante Pointe d'Orny (3269m; 0h30') con qualche attenzione a non smuovere troppo le pietre lungo il sentiero. Al ritorno dal rifugio è possibile anche seguire la traccia che porta sul tratto più pianeggiante del ghiacciaio; seguendo le tracce di passaggio si ritorna sul sentiero al termine del pendio iniziale di discesa. Da questo momento seguire l'itinerario di salita tenendo presente gli orari della seggiovia; non mancare di apprezzare la vista su Grand Combin, Mont Velan e Val Ferret svizzera.

Il ritorno si effettua sullo stesso itinerario dell'andata (2h30').

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Informazioni seggiovia

Prima corsa 8.30 - ultima 16.50; biglietto A/R 13 CHF

Riferimenti bibliografici

  • Maurice Brandt, Guide des Alpes valaisannes 1, CAS, 2001
  • Remo Kundert - Marco Volken, Capanne delle Alpi Svizzere, CAS, 2002
  • CN 1345, Orsières - carta 1:25.000

Accesso stradale

Galleria fotografica

Cabane du Trient: ci siamo stati!

#ai piedi del Bianco: relazioni itinerari

  • Aiguille des Angroniettes

    3/08/2012
    giancarloberetta's picture
    giancarloberetta
  • Col de la Seigne

    29/08/2010
    massimo's picture
    massimo
  • Aiguille d'Artanavaz

    benedetto's picture
    benedetto
  • Bivacco Comino

    18/06/2006
    massimo's picture
    massimo
  • Rifugio Bonatti

    massimo's picture
    massimo
  • Col de Malatra

    ivano_ruffoni's picture
    ivano_ruffoni
  • Mont Crammont

    15/08/2009
    Inuk's picture
    Inuk
  • Bivacco Rainetto

    massimo's picture
    massimo
  • Bivacco Hess

    9/08/2006
    massimo's picture
    massimo
  • Cabane du Trient

    mbuffa's picture
    mbuffa
  • Rifugio Elena

    vittorio's picture
    vittorio
  • Bivacchi Fiorio

    24/06/2005
    massimo's picture
    massimo

Pages

Orsières: per saperne di più...