Punta Leretta

massimo's picture
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 460 m
Quota di arrivo: 
1 997 m
Dislivello: 
537 m
Tempo di salita o complessivo*: 
1h30'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Questo itinerario, immerso nella Riserva Naturale del Mont Mars, offre un piacevole contatto con un ambiente naturale variegato. La salita alla Punta Leretta permette di raggiungere un punto panoramico privilegiato sulla bassa Valle d'Aosta.

Descrizione

Lasciata l'auto si imbocca una stradina innevata recante il divieto di transito automobilistico. Si percorrono un paio di svolte sino a raggiungere alcune caratteristiche abitazioni: poco dopo si volta a destra, trascurando il percorso natura che prosegue diritto. Si cammina lungo la pista che attraversa un folto bosco di larice (Larix decidua); il primo tratto porcede in leggera salita sino a raggiungere il bivio per Cour de Ry (1529 m, 0h15'): si trascura la discesa sulla destra e si prosegue lungo la pista sino a fuoriuscire dal bosco; da qui, in pochi minuti, si raggiunge i casolari di Vercosa (1606 m, 0h30').
Superato Vercosa la pista svolta leggermente verso sinistra per poi risalire su di un ripiano sottostante l'alpe Crotal (1696 m, 0h45'). La stradina, con una serie di piccole svolte, supera l'alpeggio e si porta sul versante della valle di Gressoney: interessanti scorci panoramici sulle Dames de Challand. Dopo un tratto rettilineo si svolta a destra raggiungendo infine il villaggio di Leretta (1805 m, 1h00').
Senza discendere alle abitazioni sottostanti si svolta sulla sinistra percorrendo una radura nei pressi di una casetta in pietra. Poco dopo si entra nel bosco di larice e, spostandosi sulla sinistra, si raggiunge la base del crestone della Leretta. Siamo ormai nei pressi della meta, si percorre un traverso abbastanza inclinato (porre attenzione nel caso fosse molt ghiacciato) ed infine si sbuca sulla cresta sommitale della Punta Leretta (1997 m, 1h30'). Per chi vuole continuare si può percorre l'intera cresta, splendida la vista sul Mont Mars, sino a raggiungere una seconda cima, leggermente più alta.
La discesa si svolge sullo stesso itinerario percorso in salita (1h30').

L'itinerario non presenta pericoli oggettivi particolari: si consiglia di percorrerlo ad inizio stagione, dopo le prime nevicate. Si ricorda che in assenza di traccia battuta i tempi di percorrenza aumentano leggermente.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  • Massimo Martini, Tracce Lievi, Saint-Vincent, Martini Multimedia Editore, 2007

Accesso stradale

Galleria fotografica

#ciaspolare nella Valle del Lys: relazioni itinerari

  • Alpenzù

    6/01/2016
    massimo's picture
    massimo
  • Oreste's Hütte

    9/02/2013
    massimo's picture
    massimo
  • Punta Lazoney

    14/03/2010
    giancarloberetta's picture
    giancarloberetta
  • Col Portola de Lillianes

    8/02/2010
    massimo's picture
    massimo
  • Cappella di Kiry

    7/02/2010
    massimo's picture
    massimo
  • Alpe Serrafredda

    3/02/2008
    massimo's picture
    massimo
  • Stouba

    26/02/2006
    massimo's picture
    massimo
  • Punta Leretta

    massimo's picture
    massimo

Fontainemore: per saperne di più...