Rifugio Ferraro

massimo's picture
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 690 m
Quota di arrivo: 
2 066 m
Dislivello: 
429 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h00'
Tempo di discesa: 
0h45'

Introduzione

Localizzato nel tipico villaggio walser di Résy, il Rifugio Ferraro rappresenta un'interessante meta nell'alta Val d'Ayas; l'itinerario proposto non presenta particolari difficoltà e ripaga le fatiche con ottime suggestioni panoramiche.

Descrizione

Lasciata l'auto nel parcheggio ci si incammina seguendo la stradina che si incunea nel villaggio, nei pressi della chiesa, e costeggia il torrente Evançon sino a Blanchard: qui si oltrepassa un ponticello sulla sinistra e si incontra la palina segnaletica che indica l'inizio dell'itinerario.
Indossate le ciaspole si risale un primo tratto di sentiero, abbastanza ripido, che ci porta in pochi minuti in uno spiano: qui si svolta a destra e si varca un secondo ponticello in legno. Si risale il pendio coperto da larici (Larix decidua) seguendo le tracce del sentiero, evidente anche sotto il manto nevoso, ed in una ventina di minuti si raggiunge il bivio per il piccolo villaggio di Fiéry (1879m, 0h30'), se si svolta a sinistra, lo si raggiunge in pochi minuti di cammino: merita un'occhiata.
Il nostro itinerario invece prosegue al bivio a destra risalendo un breve tratto di sentiero che conduce quasi immediatamente ad una radura dove è localizzata la Casa Alpina, si segue il sentiero costeggiando dei caseggiati e, dopo aver lasciato sulla destra un alpeggio, si riprende la risalita nel bosco di larici. Dopo una serie di tornanti nel bosco il sentiero tende verso destra e spiana leggermente: ormai si è giunti nei pressi del piano. Lasciati gli ultimi larici solitari davanti a noi si apre uno spettacolo meraviglioso: Polluce e Castore si ergono maestosi al nostro orizzonte.
Appena entrati nel pianoro di Verra si incontra un ponticello sul torrente Verra (2060m, 1h15'): lo si oltrepassa e ci si porta sulla sinistra orografica della valle. Si percorre la pista in leggera discesa sino ad incontrare un pannello che indica la deviazione per il Rifugio Ferraro (2038m, 1h30'). Si svolta a sinistra e si inizia a risalire il bosco di larice tenendosi a mezza costa sui pendii del Palon de Résy; terminato il breve tratto in salita si fuoriesce dal bosco e, puntando verso est, ci si dirige verso il villaggio di Resy, all'interno del quale troviamo il Rifugio Ferraro (2066m, 2h00').
Dal rifugio si imbocca il sentiero estivo che conduce a Saint-Jacques: la discesa è abbastanza ripida e, dopo aver costeggiato alcuni casolari isolati, conduce infine al punto di partenza (1690m, 2h40').

Questo itinerario non rappresenta il tragitto più diretto per raggiungere il Rifugio Ferraro: chi intendesse recarsi direttamente può seguire il sentiero estivo (9) che in circa un ora porta a Résy.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  • Massimo Martini, Tracce Lievi, Saint-Vincent, Martini Multimedia Editore, 2007

Accesso stradale

Galleria fotografica

Rifugio Ferraro: ci siamo stati!

  • Palon de Résy

    29/12/2014
    massimo's picture
    massimo
  • Rifugio Ferraro

    27/12/2009
    massimo's picture
    massimo

#ciaspolare in Val d'Ayas: per saperne di più...

Ayas: per saperne di più...