Castagni secolari di Chioraira

locontim's picture
locontim
1 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
22/08/2020
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 109 m
Quota di arrivo: 
1 326 m
Dislivello: 
209 m
Lunghezza*: 
4.61 km
Tempo di salita o complessivo*: 
1h45'

Introduzione

Chioraria è una delle tante frazioni di Ormea, raggiunta da una stretta rotabile. Il presente giretto è una ricerca degli alberi più interessanti, in una sorta di museo a cielo aperto; alcune stime degli esperti del settore parlano, per gli esemplari più vecchi, di cinquecento anni d’età!

Descrizione

Si ritorna a Chioraira (1100 m), per vedere i vari esemplari di castagni monumentali presenti in zona. Dal borgo, seguendo in salita le indicazioni relativi alla variante della Balconata d’Ormea, si ricalca un ampia carrareccia. Gli alberi monumentali sono veramente numerosi e molteplici… Si osservano tutti, con gli approfondimenti del caso. Si continua a prendere quota con una serie di tornanti. Più in alto, la vegetazione tende a diradarsi per un breve tratto. Si sfiorano i resti di Stalle Colletto 1326 m  (1h ) e se si continuasse a salire si raggiungerebbe la chiesetta di San Giovani Battista, a quota 1500 circa  (ad un bivio poco sopra bisogna lasciare lo sterrato (1350 m ). Purtroppo, per questa volta si ritorna indietro e in 45’ si è dall’auto. 
In definitiva: Diff. T – disl. 230 m – 1h45 – Comodità di percorrenza media: buona -- Periodo migliore: dalla primavera all’autunno, evitando le giornate più calde.
 
oltre al file foto pdf, con un po' di altre info: 
http://www.cralgalliera.altervista.org/Chioraira020.pdf
 
 

Precedenti visite in zona: http://www.cralgalliera.altervista.org/GiteValTanaro.htm

NB: in caso di gita, verificare, sempre, con Fie, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

 

Informazioni generali

Segnavia: CAI
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: marzo, aprile, maggio, giugno, settembre, ottobre, novembre
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Dalla piazza principale di Ormea, si prosegue costeggiando il torrente. Dal ponte, si va a sinistra con le indicazione per Chionea/Chioraira. Più avanti, ai successivi due bivi, si sceglie sempre il ramo sinistro.

Galleria fotografica

Chioraira: ci siamo stati!

#escursioni in Val di Tanaro: relazioni itinerari

  • Castagni secolari di Chioraira

    22/08/2020
    locontim's picture
    locontim

Ormea: per saperne di più...