Bolano

0 votos
+
¡Vota positivo!
-
¡Vota negativo!
Imagen de massimo
massimo
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence

Scheda informativa

Superficie:  14,57 kmq
Altitudine: 317m
Maggior elevazione:
Numero abitanti: 7838
Nome in dialetto: Bolàn
Nome abitanti: bolanesi
Santo Patrono: San Pietro (7 aprile)
Sito internet: www.comune.bolano.sp.it
Webcam:
Comuni confinanti: Aulla, Follo, Podenzana, Santo Stefano di Magra, Tresana, Vezzano Ligure
Villaggi e frazioni: Ceparana, Montebello
Alpeggi:

Descrizione

Fu nel 1273 che il vescovo di Luni dispose la fortificazione del borgo (la finale del cui toponi­mo in "-ano", così come quella in" -ana ",rivela un'origine romana) con la costruzione della cinta muraria a pianta triango­lare con tre porte di accesso, e la suddivisione in Borgo Vecchio, Borgo Diritto e Borgo Poggio: in quest'ultimo sono visi­bili i resti del castello della fa­miglia nobile obertenga Malaspina, che regnerà qui fino al 1520, quando Bolano passa sotto Genova. Nel 1147 viene costruita la Chie­sa di Santa Maria Assunta. a tre na­vate, gli affreschi all'interno del­la quale sono di David Beghé, pittore affrescatore nato nel 1854 nel comune di Calice al Corno­viglio. È invece dal 1638 che l'Oratorio dei Santissimi Antonio e Rocco fu residenza del Minori Osservanti: all'interno, un dipinto del Taverone, antiche croci e fanali processionali del XVIII sec. Questa parte della bassa Val di Vara è notoriamente una fer vente zona industriale, che però conserva gelosamente le testi­monianze storiche antiche. Questo vale anche per Cepara­na, sulla cui via principale - che coincide con un'antica direttri­ce della via Francigena - è visi­bile Palazzo Giustiniani. Esso in origine era l'antica Abbazia di San Venanzio (la cui fe­sta viene celebrata tuttora il 13 ottobre): questo monastero, vi­cino al quale esisteva anche un castello, oltre a custodire le scorte di grano per conto del Vesco­vo di Luni, era un importante centro di commercio già dal 963. L'unica testimonianza che rimane del monastero è la torre campanaria (Xl sec.) la quale verrà poi inglobata nel palazzo signorile che la famiglia Giustiniani,appunto, costruirà agli inizi del 1700, aggiungendovi in seguito anche la cappella attigua di Santissima Annunziata. Per gli appassionati di trekking, quale migliore occasione per ini­ziare il percorso dell'Alta Via dei Monti Liguri, i 440 km di sen­tiero che uniscono Bolano a Ventimiglia. Parte di questa via coincide con l'antica "via regia" che da Ceparana, passando per il Monte Gottero, portava nel parmense. Il panorama che si gode da qui sulla vallata è spettacolare. Un minuto di pausa, e poi di nuovo in marcia.

Bolano: per saperne di più...

Bolano, sul magazine!

  • AVSR 2014 - presentazione

    13/06/2014
    Imagen de redazione
    redazione