Cima Mares

Imagen de Sergio Bolognini
Sergio Bolognini
0 votos
+
¡Vota positivo!
-
¡Vota negativo!
Data rilievo: 
19/02/2019
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
831 m
Quota di arrivo*: 
1 654 m
Dislivello: 
825 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h25'
Tempo di discesa: 
2h10'

Report della gita

Che bello indossare nuovamente lo zaino, dopo un lungo periodo di forzata inattività, a causa di un serio infortunio alla spalla. Nonostante tutto, anche se non al top, ho potuto gustare questa bella escursione ad una cima molto panoramica su monti e pianura. Oggi, per la verità, la pianura era per lo più celata da una cortina di foschia marroncina. Da qui, più che mai , ci si rende conto di cosa respiriamo quando le "polveri sottili" incombono sulla pianura. Altro discorso verso le montagne, dove l'aria era visibilmente più pulita e sana. Itinerario semplice su strada poderale. Conviene, al primo bivio, tenere la destra per raggiungere la cima passando prima dalle Rocche di San Martino e poi per cresta. Noi abbiamo proseguito diritti ed, ad un certo punto, la strada è interrotta da una recinzione delimitante una presa dell'acqua. Comunque da questo punto, seguendo in parte le paline del TMS ( Trail del Monte Soglio) ed alcuni bolli blu, e puntando alle ultime baite sotto il crinale si giunge facilmente al Rifugio San Bernardo di Mares. Poi in pochi minuti si arriva in cima. Segnalo che, dal rifigio, in circa 1 ora e 20 minuti, si può arrivare sul Monte Soglio , 1970 m, dove è presente una bella statua della Madonna e dove il panorama si apre ulteriormente ( si vede persino il Cervino !).

Informazioni generali

Condizioni via o sentiero:buone. Forse necessiterebbe una palina al primo bivio
Pericolo Oggettivo:nessuno
Tratti esposti:nessuno
Rischio valanghe:
Affollamento:nessuno

Condizioni meteo

Cielo:sereno verso i monti; foschia estesa verso la pianura
Temperatura:gradevole
Condizioni neve: solo qualche chiazza in cima
Condizioni ghiacciaio:

Avvistamenti

Fauna:caprioli e un canide ( lupo?)
Flora: un solo crocus

Galleria fotografica