Laghetti di Bellagarda

Portrait de ivano_ruffoni
ivano_ruffoni
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 480 m
Quota di arrivo: 
2 246 m
Dislivello: 
766 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h15'
Tempo di discesa: 
1h45'

Introduzione

Descrizione

 

Introduzione

I laghetti della Bellagarda sono posti in un ottimo punto panoramico nei pressi di un ampio ripiano alle pendici del Monte Unghiasse e del Monte Bellagarda. I laghetti sono circondati da macchie di rododendri e mirtilli. La salita si svolge, per la maggior parte, nel bosco ma, giunti in prossimità dei gradini che ospitano i laghi, il panorama si allarga sulla testata della valle di Ceresole. E' consigliato risalire ad uno dei due vicini valichi della Bocchetta Fioria (2395m - 2406m), tra il Monte Unghiasse e la Punta Pelousa, da dove, verso ovest, la vista sui laghi è impareggiabile.

Descrizione

Dal parcheggio del centro sportivo "Lilla" (1480 m) si prende il ponte in legno sull'Orco, segnavia [517] per Bocchetta Fioria e, continuando su strada sterrata si passa accanto alla borgata Ghiarai (1491m). Poco dopo si abbandona la sterrata e si sale a destra per un'ampia traccia nel bosco. Per svolte, su un sentiero a gradini sconnessi e costeggiando il torrente, si arriva in breve al ponte in tubi di cemento (1681m, 30m) sul rio Pian Pesse, si traversa una zona erbosa e si giunge al bivio del segnavia [517A] per la Goia ed il coronamento della diga del lago di Ceresole. Si procede fra radi larici fino ai ruderi dell'Alpe Pian Pesse (1871m, 1h00') (localmente l'abete è chiamato "pessa"). A svolte, con bei panorami sul sottostante lago di Ceresole, si giunge ai roccioni levigati dove sorgono i resti dell'Alpe Ciarbonera (2055m,1h30') e, proseguendo, si passa sopra il ben pianoro dell'Alpe Lillet. Ancora pochi minuti, ormai in vista della duplice Bocchetta Fioria, e si giunge al primo laghetto paludoso (2157m, 1h45'). Il sentiero, a tratti a saliscendi, fra rododendri e mirtilli, passa accanto ai successivi laghetti. Abbandonando a sinistra la traccia per il valico più a Nord della Bocchetta Fioria e compiendo un ampio cerchio a destra si giunge al laghetto più elevato (2246m, 2h15').
Per completare l'escursione si suggerisce di risalire ad uno dei due intagli della Bocchetta Fioria (2395m e 2406m; 1h00' circa A/R) da dove si apre, verso ovest, un bel panorama sui laghetti sottostanti e, verso est, sul vallone di Deserta.
Il ritorno si effettua sullo stesso itinerario dell'andata.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

Laghetti di Bellagarda: ci siamo stati!

#escursioni nella Valle dell'Orco: relazioni itinerari

  • Lago Lillet

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Lago di Dres

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bivacco Giraudo

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Colle del Nivolet, versante meridionale

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Laghetti di Bellagarda

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bocchetta di Valsoera

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni

Ceresole Reale: per saperne di più...