Col des Orgères

Portrait de ivano_ruffoni
ivano_ruffoni
1 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 907 m
Quota di arrivo: 
2 708 m
Dislivello: 
801 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h15'
Tempo di discesa: 
1h45'

Introduzione

Il Col des Orgères, alla testata dell'omonimo vallone, separa le pendici orientali del Mont Berrio Blanc da quelle del Mont Belleface. L'itinerario proposto percorre per intero il bucolico Vallon des Orgères, fra laghetti e piccole pozze.

Descrizione

Ridiscesi lungo la strada asfaltata, dopo Monquet, a sinistra si prende il sentiero, segnavia (12), che, con una lunga diagonale sotto le pendici erbose del Mont Comb Varin, raggiunge l'intaglio del torrente che scende dal vallone. Si noti alle proprie spalle il magnifico panorama sul giacchiaio del Rutor. Fra qualche dosso si sale ad un primo ripiano popolato da numerose marmotte e, seguendo le anse del torrente, fra le pendici meridionali del Berrio Blanc a sinistra e le pareti del Mont Belleface a destra, si passa accanto a qualche pozza e a qualche laghetto. Con pendenza modesta si sale a guadare il torrente e si raggiunge il ripiano superiore. Superati alcuni dossi e sfiorate altre pozze si sale a destra, si attraversa una pietraia, e, con uno strappo finale, sotto le rocce della Punta Nord del Mont Belleface, dopo un breve tratto di qualche metro un poco esposto (ma protetto da una corda), si è al Col des Orgères (2708m, 2h15').
La discesa è per il medesimo itinerario.

Consigli

Si consiglia agli escursionisti esperti di risalire la stretta ed esposta (prestare attenzione) cresta di sinistra fino ad un balcone panoramico sul Monte Bianco, Les Grandes Jorasses, la Val Ferret e i Lacs de la Plate.

Informazioni generali

Via: da Monquet
Segnavia: 12
Tipologia percorso: a/r
Periodo consigliato: giugno, luglio, agosto, settembre
Pericolo Oggettivo: nessuno
Esposizione al sole: est
Tratti esposti: per raggiungere il belvedere

Riferimenti bibliografici

Accesso stradale

Raggiunta l'uscita dell'Autostrada A5 di Morgex si risale la strada statale 26 sino a Pré-Saint-Didier e da qui ci si dirige verso La Thuile. Raggiunta La Thuile salire verso il Passo del Piccolo San Bernardo fino al bivio che precede il parcheggio di Pont Serrand (1611m). Si prende a destra la strada asfaltata che, dopo alcuni tornanti, raggiunge le case di Orgère. Si parcheggia in prossimità di alcuni piccoli spiazzi presso il caseggiato di Monquet (1907m).

Galleria fotografica

Col des Orgères: ci siamo stati!

#escursioni in Valdigne: relazioni itinerari

  • Aiguille d'Artanavaz

    Portrait de benedetto
    benedetto
  • Col Tachuy

    5/09/2009
    Portrait de massimo
    massimo
  • Col d'Ameran

    1/09/2007
    Portrait de massimo
    massimo
  • Becca Pouegnenta

    24/08/2009
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Lago di Pietra Rossa

    Portrait de massimo
    massimo
  • Lac de Sereina

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Col des Orgères

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Col de la Croix

    15/10/2005
    Portrait de massimo
    massimo
  • Mont Valaisan

    Portrait de massimo
    massimo
  • Passo Alto

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Rifugio Deffeyes

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bivacco Pascal

    2/08/2006
    Portrait de massimo
    massimo

Pages

La Thuile: per saperne di più...