Rifugio Granero

Portrait de ormalieve
ormalieve
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 223 m
Quota di arrivo: 
2 377 m
Dislivello: 
1 154 m
Tempo di salita o complessivo*: 
4h30'
Tempo di discesa: 
2h30'

Descrizione

Attraversando l'abitato di Villanova (1223m) si incontra subito il sentiero che sale verso la Conca del Prà. Il sentiero incrocia dopo alcuni tornanti la pista forestale che parte anch'essa da Villanova. Il percorso prosegue in falso piano fino a superare il "Pis d'l'Urina" (1445 m), stupenda cascata alta circa 60 metri. Continuando sulla pista, nei pressi del colle della Maddalena, si incontrerà sulla destra il sentiero che porta direttamente alla Conca del Prà ed al Rifugio W. Jervis (1740 m). La pista forestale arriva nello stesso posto facendo un giro più lungo.
Da qui si attraversa tutta la Conca fino a toccare gli alpeggi di Partia d'Aval, prima e Partia d'Amount dopo. Da questo punto iniziano due sentieri che portano al rifugio, noi seguiamo il sentiero che va verso sinistra, superando il torrente, e raggiungendo un piano, Pian Sineive (2050 m) con la stele dedicata ad un aereo statunitense precipitato durante una missione di ricerca. Da Pian Sineive, il sentiero sale deciso su un costone erboso al termine del quale si raggiunge il Rifugio Granero (2377 m). Subito dietro al rifugio c'è il Lago Lungo da cui ha origine il Torrente Pellice.

Autore

  • Consulta tutte le relazioni di escursionismo di Nino Malavenda
  • Consulta la pagina di [[Nino Malavenda]]

Rifugio Granero: ci siamo stati!

#escursioni in Val Pellice: relazioni itinerari

  • Rifugio Granero

    Portrait de ormalieve
    ormalieve
  • Colle Barant, versante orientale

    Portrait de ormalieve
    ormalieve

Bobbio Pellice: per saperne di più...