Rif. Perucca-Vuillermoz e col de Valcorniere

Portrait de LaDella
LaDella
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
9/09/2010
Quota di partenza: 
1 830 m
Quota di arrivo: 
3 075 m
Dislivello: 
1 245 m

Si prende il sentiero nr 107, ben indicato, e si arriva all'Alpage Grillon, "un oasis pour les animaux sauvages et les vaches". Da li si sale per il bosco e si trovano dei cartelli che dicono ATTENZIONE vipere.
E di vipere ce ne sono, ne abbiamo incontrata una piccolina che si faceva gli affari suoi, ma comunque e' bene fare attenzione.
Si contunua a salire e al bivio con il sentiero 35 (sulla mia cartina era ancora sengato come nr 6) si volta a sinistra ( a destra si va verso il rifugio Orionde').
La salita scema, si contorna il Mont Seriola poi si riprende a salire fino ad arrivare alla Finestra di Cignana a quota 2463m.
Da qui si scende seguendo il sentiero 35 sino ad incrociare la poderale all'altezza di un alpeggio. Si volta a destra e alla curva il sentiero 35 si distacca e riprende a salire.
Passato un ponticello di legno si trovano delle catene corrimano. In questo tratto il sentiero contorna la montagna. Si riscende as attraversare un torrentello dopo di che il sentiero sale decisamente a zig zag di fianco a una cascata. Si passa di fianco a una caverna che porta la scritta "Gargantua qui sosto e con le unghie questa caverna scavo'". Si continua a salire fino a guadare il torrente che da origine alla spettacolare cascata piu' sotto.
Il sentiero e' sempre ben evidente e si sale fino al Bivacco Manetti (2790) un bivacco piccolissimo (2 posti letto). Da li il rifugio e' ben visibile.
Si passano un paio di brevi tratti attrezzati e in poco tempo si arriva al rifugio Perucca-Vuillermoz (ottima la cioccolata calda, soprattutto qando fuori fa freddo....).
La salita al colle parte da dietro il rifugio e inizia con sentiero ben marcato ma, passato un piccolo nevaio, il sentiero non esiste piu'. Si vedono comunque i segni gialli che indicano la direzione, e ci si arrampica fino ad un cavo metallico al quale ci si aggrappa per aiutare la salita sul terreno friabile.
Alla fine del cavo metallico ci sono delle catene nella roccia che aiutano la salita fino al colle (3075m).
La discesa si effettua sullo stesso percorso.

Il sentiero ha difficolta' E fino al Bivacco, la difficolta' aumenta per arrivare al rifugio, EE per arrivare al colle.