Colle della Vecchia

Portrait de ivano_ruffoni
ivano_ruffoni
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 021 m
Quota di arrivo: 
2 187 m
Dislivello: 
1 166 m
Lunghezza*: 
10.14 km
Tempo di salita o complessivo*: 
3h10'
Tempo di discesa: 
2h20'

Introduzione

L'itinerario si svolge lungo una incredibile mulattiera che, snodandosi in circa 200 tornanti, porta al Colle della Vecchia. La mulattiera venne completata nel 1877 in seguito al contributo del Senatore Federico Rosazza ed a tanti altri i cui nomi sono scolpiti su una parete di roccia nelle vicinanze del colle. Vicino vi è anche un'epigrafe richiamante la pace fra le due valli confinanti e raffigurante due ragazze a grandezza naturale che corrono ad abbracciarsi.

Alla ragazza scolpita a sinistra si attribuisce la frase:
FIGLIA DEL SARVO PERCHÉ SOTTO I TUOI PASSI SI SPIANARONO I DIRUPI ?
mentre all'altra ragazza la frase:
PER ABBRACCIARTI SORELLA O FIGLIA DELLA LYS SULL'ALPI DELLA VECCHIA UN FIORE EDUCAI FATTO ADULTO QUESTA VIA CI APRÌ

Descrizione

Dal parcheggio si prosegue sulla strada asfaltata verso l'abitato di Zendelabaz (Tzendelabó) (1021m) lungo il segnavia GSW per Gaby, trascurando la deviazione a destra per Issime. Passati fra le case e lasciato a sinistra un lavatoio si è subito all'inizio del segnavia (9) (tratto della Via Alpina) per il Colle della Vecchia e segnavia (9a) per l'alpe Jatzet. Presa a destra la mulattiera si traversa una pista forestale e si entra in un bosco di betulle, noccioli con qualche faggio e larice. Comincia la parte più incredibile del tracciato fatta di continui, stretti e regolari tornanti, sempre con pendenza moderata, fra muretti a secco molto curati. Si procede così fino all'alpeggio di Lamponey (1341m, 0h45'), si rientra nel bosco e, sempre a tornanti ravvicinanti, si sale agli alpeggi di Beccaz e Trusinot. Fra qualche larice si guadagna un terrazzo erboso in prossimità di un casa di recente ristrutturazione e, sempre a tornanti, si risale a Fontane (1874m, 2h15'). Ormai ben in vista del Colle della Vecchia, fra rododendri e ginepri, lungo i tornanti della mulattiera lastricata, si sale a sinistra ad aggirare un salto di roccia e, successivamente, con una lunga diagonale verso destra, si passa accanto all'epigrafe con le due ragazze, poi vicino alla parete con incisi i nomi di coloro che hanno contribuito alla costruzione della mulattiera, e dopo un tratto un poco esposto, con un ultimo tornante a sinistra, tralasciando a destra la traccia per il Monte Cresto, si giunge al Colle della Vecchia (2187m, 3h10').
Il ritorno avviene sul medesimo itinerario della salita: si scende a Fontane (1874m, 0h40'), si cala per tornanti fino a Lamponey (1341 m, 1h45') e si scende a Zendelabaz (Tzendelabó) (1021m, 2h20').

 

Colle della Vecchia: ci siamo stati!

  • Col Marmontana

    Sui colli del Tor #4 episodio

    26/08/2015
    Portrait de massimo
    massimo

#escursioni nella Valle del Lys: relazioni itinerari

  • Rifugio della Barma

    8/07/2018
    Portrait de locontim
    locontim
  • Col Lazouney, da Steina

    18/09/2016
    Portrait de massimo
    massimo
  • Punta Lazoney

    13/10/2012
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Mont de Prial

    23/10/2010
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Punta dei Tre Vescovi

    26/08/2006
    Portrait de massimo
    massimo
  • Balma di Oropa

    3/10/2009
    Portrait de massimo
    massimo
  • Col da Barma

    3/10/2009
    Portrait de massimo
    massimo
  • Lago Vargno

    3/10/2009
    Portrait de massimo
    massimo
  • Rifugio Alpenzù

    28/08/2015
    Portrait de massimo
    massimo
  • Col de Frudière, versante orientale

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Grignaz

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Colle della Vecchia

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni

Pages

Gaby: per saperne di più...