Verrogne

Portrait de massimo
massimo
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
27/12/2004
Difficoltà: 
WT2
Quota di partenza: 
1 298 m
Quota di arrivo: 
1 602 m
Dislivello: 
304 m
Tempo di salita o complessivo*: 
1h30'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Questa escursione si svolge nel selvaggio ambiente soprastante il comune di Rhêmes-Saint-Georges: in questo punto la valle e stretta ed il sole in inverno appare raramente ma non mancano le suggestioni cromatiche e, perché no, qualche simpatico incontro con la fauna del Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Descrizione

Lasciata l'auto nei pressi della chiesa parrocchiale ci si incammina su di una stradina che dopo un paio di tornanti raggiunge il divieto di transito e l'inizio dell'itinerario con le racchette da neve. Si risale una stradina poderale innevata che risale la destra orografica della valle di Rhêmes. Dopo alcuni minuti la stradina svolta a destra sino a raggiungere un bivio con un pannello segnaletico in legno (1320m, 0h10'): si svolta a destra, seguendo le indicazioni per Verrogne, e si risale in direzione del fondo valle. La salita è dolce e, in presenza di un buon innevamento, si può provare la sensazione dell'invernalità: ombra, alberi innevati e colori glaciali. Si superano alcuni tornanti che fanno prendere leggermente quota e si prosegue lasciandosi tentare da alcuni interessanti scorci sulle guglie rocciose della Becca di Tos (3301m). Dopo una mezzora di percorso poco variato si incontra il casolare di Ronc (1391m, 0h30') e si prosegue per un lungo tratto relativamente rettilineo: la salita è lieve, costante e senza particolari strappi. Dopo il lungo tratto semi-rettilineo si svolta a sinistra inoltrandosi in una fitta abetaia: in questo tratto è incontrare qualche animale del Parco come il camoscio o la volpe. L'itinerario volge al termine quando, tra i larici radi, si intravedono i primi casolari di Verrogne: pochi metri e si raggiunge il villaggio (1602m, 1h30'); in questo angolo dimenticato si può apprezzare una bella vista sul Mont Fallère.
La discesa si svolge sullo stesso itinerario della salita.

In caso di strada innevata si consiglia di lasciare l'auto lungo la strada regionale onde evitare di rimanere bloccati sull'irta stradina.

Informazioni generali

Via:
Segnavia: -
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato:
Pericolo Oggettivo:
Esposizione al sole:
Tratti esposti:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  • Massimo Martini, Tracce Lievi, Saint-Vincent, Martini Multimedia Editore, 2007
  • Stefano Fontanelle, Giovanni Gianfredi, Eleonora Greco e Simone Grosso, Neve Libera, Versante Sud, 2002
  • Valgrisenche, Val di Rhêmes, Carta dei sentieri foglio 3 1:25000, L'Escursionista Editore, Rimini, 2005
  • IGC, Foglio 102 Valsavarenche Val di Rhêmes Valgrisenche, 1:25000, Torino
  • Hapax, AIAT Gran Paradiso Foglio 1, 1:25000, Aosta, 2004

Accesso stradale

Galleria fotografica

Verrogne: ci siamo stati!

  • Verrrogne

    Verrogne

    27/12/2004
    Portrait de massimo
    massimo

#ciaspolare in Val di Rhêmes: relazioni itinerari

  • Col Gollein

    12/02/2011
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Cima di Entrelor

    8/02/2011
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Champromenty

    27/12/2009
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Casotto di Sort

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Plan di Feye

    2/03/2008
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Verrogne

    27/12/2004
    Portrait de massimo
    massimo

Rhêmes-Saint-Georges: per saperne di più...