Bellavista

Portrait de Cai56
Cai56
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
3/01/2012
Quota di partenza: 
651 m
Quota di arrivo: 
1 221 m
Dislivello: 
570 m

Introduzione

Ampio giro sul versante boscoso del Monte Generoso, quello più abitato e ancora parzialmente utilizzato per le attività forestali e di pastorizia. La meta finale - peraltro raggiungibile per altre vie in auto o con il tipico treno a cremagliera - è un noto punto panoramico affacciato a sbalzo sul Lago di Lugano con panorami fin sulle vette del Vallese. Lungo il percorso si possono visitare esemplari di nevere (edifici per lo stoccaggio della neve a scopo di refrigeramento dei prodotti caseari) ancora perfettamente conservati. Inoltre, non è inconsueto l'incontro con begli esemplari di camoscio.

Descrizione

Da Muggio 651m, tramite una stradina asfaltata chiusa al traffico non autorizzato, si scende al ponte sulla Breggia 570m per poi risalire alla chiesa di San Giovanni 658m; poco oltre - alle antiche case di Tur (un'architrave è incisa con la data 1797) - la pista carrozzabile termina e si imbocca sulla sinistra una bella mulattiera che sale con lunghi traversi e regolari tornanti nella selva di castagni da frutto. Raggiunta la cascina abbandonata dell'Alpe di Germania 967m, ci si presenta un bivio (punto di convergenza con la via di ritorno): si svolta a destra e con un lungo mezzacosta nella faggeta - toccate le cascine con nevera di Dosso Piatto - si raggiunge con un ultimo strappo il villaggio di Muggiasca 951m, abitato tutto l'anno e con vivace attività agricola. Si prosegue in salita sulla strada asfaltata per alcune centinaia di metri finchè le indicazioni non indirizzano su di un ripido sentierino sulla destra: qualche tornante nel bosco e ci si ritrova sulla vasta costa prativa della Cascina d'Armirone 1152m. [Dell'alpeggio originale rimane solo - ben restaurato - l'edificio dell'oratorio del 1750]. Sotto un filare di aceri monumentali si incrocia una pista carrozzabile: la si segue verso destra fino al piazzale di un ristorante; qui - di nuovo a destra - viene indicata la strada per la stazione ferroviaria di Bellavista: sono 700 metri di comoda strada in un luminoso bosco di faggi. Nei pressi della stazione 1221m (fermata intermedia estiva del treno per la vetta del Monte Generoso) si attraversano i binari e, a fianco dei ruderi dell'albergo "Des Alpes", si imbocca un viottolo che conduce in piano al terrazzo panoramico a picco sul sottostante Lago Ceresio. Si torna alla cascina d'Armirone (possibilità di scorciatoia indicata sulla sinistra) e si prosegue sulla pista asfaltata fino ad uno slargo - i Cassinelli 1105 m - dove viene segnalata a sinistra la discesa verso il dosso di Pianspessa 1035 m (nevera e roccolo). Percorsi i panoramici prati, il sentiero si infila nel bosco e - stretto ma ben tracciato - scende con ripidi tornanti all'Alpe di Germania, dove ci si ricongiunge - come indicato - col percorso di salita.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

#escursioni nel mendrisiotto: relazioni itinerari

  • Bellavista

    3/01/2012
    Portrait de Cai56
    Cai56

Mendrisio: per saperne di più...