Monte San Martino, per il Sentiero dei Pizzetti

Portrait de Rita
Rita
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
22/11/2012
Difficoltà: 
T3
Quota di partenza: 
214 m
Quota di arrivo: 
1 048 m
Dislivello: 
834 m
Lunghezza*: 
7.20 km
Tempo di salita o complessivo*: 
2h15'
Tempo di discesa: 
1h45'

Introduzione

 

Descrizione

Da Lecco portarsi in via Santo Stefano, nei pressi della chiesa di San Francesco (chiesa dei Cappuccini) dove è possibile parcheggiare.
Alla fine della via Santo Stefano girare su via Stelvio dove sono subito visibili le indicazioni del sentiero n. 53. Proseguire seguendo la strada che curva a sinistra e, poco più avanti, vicino a un cancello e a un cortile, parte il sentiero (palina segnaletica a destra). Più avanti si segue una strada in cemento che passa tra reti paramassi. All’altezza di un pilone (segnavia n. 53) si sale a sinistra nel bosco su sentiero gradinato e sempre ben segnalato. Ad un primo bivio proseguire verso destra poi, ad un secondo bivio, prendere a sinistra in un ripido canale che si risale su placche con l’aiuto di una catena. Si arriva ad una sella dalla quale, verso sinistra, si raggiunge in breve la cima del Pizzetto Meridionale. Proseguendo invece verso destra si aggira il Pizzetto Settentrionale e, su sentiero sempre esposto aiutati spesso dalle catene, si volge a sinistra verso un canale tra pareti a strapiombo fino a dover superare una zona di rocce esposte aiutati da una catena e alcune staffe. Si prosegue ora per sentiero sempre molto esposto fino a quando questo si inoltra in un bel pianoro erboso sul quale è ubicato il rifugio Piazza, adiacente alla cappella di San Martino (767 m).
A fianco della cappella una palina segnaletica indica, tra gli altri, il sentiero 57. Lo si imbocca salendo ripidamente nel bosco sopra il rifugio con numerosi tornanti verso destra e seguendo i bolli rossi sui sassi. Successivamente il sentiero si spiana portando a una spalla, si continua arrivando a una piccola baita e si prosegue lungo il crinale. Si svolta a destra verso la bocchetta di San Martino e da qui, seguendo una flebile traccia, si raggiunge in breve la vetta del monte.
La discesa avviene dal sentiero n. 52 (sentiero Silvia) che conduce alla cappella del Carmine con percorso dapprima molto ripido su roccette e traversi in piano, con qualche tratto di catena che aiuta a non scivolare da una zona di sassi mobili. Dopo la cappella una comoda mulattiera riconduce a valle fino a trovare la strada in cemento con le reti paramassi, da cui si torna all’imbocco del sentiero 53 e al parcheggio

 

Via: 

Sentiero dei Pizzetti

Segnavia: 

53, 57, 52

Data del rilievo: 

22/11/2012

Foto: 

Il Crocione del Monte San Martino

Tipologia Percorso: 

Circolare

Difficoltà: 

T3

Impegno Fisico: 

medio

Impegno Psichico: 

medio

Periodo Consigliato: 

marzo, aprile, maggio, ottobre, novembre

Tempo Complessivo: 

4h00'

Tempo di Salita: 

2h15'

Tempo di Discesa: 

1h45'

Esposizione: 

Sud-Ovest

Quota di partenza: 

214 m

Quota di Arrivo: 

1048 m

Dislivello: 

834 m

Quota Massima: 

1048 m

Distanza percorsa: 

7,20 km

Pericolo Oggettivo: 

caduta sassi

Tratti Esposti: 

Acqua: 

rifugio Piazza

Accesso: 

SS 36 fino a Lecco. Uscire a Lecco centro e portarsi in via Santo Stefano presso la chiesa dei Cappuccini.

Introduzione

Il Monte San Martino (1048 m) con le sue bastionate rocciose sovrasta Lecco in direzione nord-ovest e costituisce l’ultima elevazione a sud del gruppo delle Grigne. La costiera del Monte San Martino si alza a picco dal versante est del lago di Como e comprende un insieme di cime non molto elevate ma decisamente imponenti, tra le principali il monte Coltiglione e il Corno Medale, le cui pareti hanno fatto la storia dell’alpinismo italiano. Il Sentiero dei Pizzetti è un itinerario breve ma abbastanza impegnativo su sentiero attrezzato che, con un dislivello di 500 m, collega Lecco con il rifugio Piazza passando tra le prime due guglie a picco sul lago, chiamati appunto Pizzetti.

Descrizione

Informazioni generali

Via:
Segnavia: -
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato:
Pericolo Oggettivo:
Esposizione al sole:
Tratti esposti:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

Accesso stradale

Galleria fotografica

Monte San Martino: ci siamo stati!

In Grigna!: relazioni itinerari

  • Monte San Martino, per il Sentiero dei Pizzetti

    22/11/2012
    Portrait de Rita
    Rita
  • Zucco della Rocca

    Portrait de Cai56
    Cai56
  • Rifugio Elisa

    Portrait de ermanno
    ermanno