Bric Gavetta

Portrait de locontim
locontim
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
1/04/2012
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
270 m
Quota di arrivo: 
781 m
Dislivello: 
510 m
Lunghezza*: 
11.20 km
Tempo di salita o complessivo*: 
2h30'
Tempo di discesa: 
2h00'

Introduzione

Un anello sopra Arenzano, ripari e sentieri tra i monti ed il mare.

Descrizione

Si sale a piedi sull’asfalto fino al Curlo, dove c’è una zona pic-nic. Qui ci si inerpica con i due punti rossi e, dopo, si lascia l’ampia pista per piegare a destra su la A rossa. Si continua fino al riparo Scarpeggin, edificio che è stato recuperato negli anni Novanta del XX secolo. Si è a quota 502 m (45’) e c’è pure una fontanella presso la baita. Esaurita una breve sosta, si persevera con la A rossa, con qualche saliscendi. Trascorsi 50’, c’è un bivio e si sceglie, a sinistra, il triangolo bianco pieno in decisa ascesa, che accompagnerà fino al passo Gavetta e al Bric omonimo. Si è un sentiero secondario poco noto, ma molto bello… Si superano così i ruderi di Ca Ramà e in 40' si arriva al passo Gavetta, 702 m. Altri 10’ e si conquista il Bric Gavetta, dove termina il simbolo bianco, a 781 m, con ampia vista sulle vicine cime. Ritornati al Passo Gavetta, si perviene con i due punti rossi (a sinistra) e quasi in piano (10’), presso la casetta Ca di Gava, a 735 m. La zona è attraversata da diversi sentieri e si sceglie quello che scende ripidamente tra la vegetazione verso il Riparo Levee (610 m), in 20’. Si rientra poi con A rossa (a sinistra), fino alla roccia chiamata ‘Gruppo’. In seguito, si ricalca la M bianca e, infine, la bandierina bianco rossa con C2, transitando dal Passo Gua, fino al parcheggio (90’).

se volete alcune foto al link

http://www.cralgalliera.altervista.org/anno2012.htm

NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Informazioni generali

Segnavia: due punti rossi, A rossa, triangolo bianco pieno, croce gialla, due punti rossi, A rossa, M bianca, bandierina bianco rossa con C2
Tipologia percorso: parzialmente circolare
Periodo consigliato: aprile, maggio, settembre, ottobre
Esposizione al sole: sud

Riferimenti bibliografici

Accesso stradale

Dal casello di Arenzano (Ge), si svolta a destra verso Cogoleto e, poi, si piega a destra passando davanti all'ospedale (via del Giappone). Si prosegue e, in breve, a un bivio si gira a sinistra, in ripida salita (via Pecorara), che poi diventa molto stretta. Al primo incrocio, si va prima a sinistra e dopo a destra, in rapida ascesa. Ai bivi successivi, si tiene sempre la destra e si parcheggia quando la strada si allarga (270 m, loc. Agueta, ristorante a destra).

Galleria fotografica

Bric Gavetta: ci siamo stati!

Parco del Beigua: per saperne di più...