Dent d'Herens

2 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Portrait de massimo
massimo
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence

Scheda informativa

Quota: 4175m
Nome alternativo: -
Gruppo montuoso:
Prima ascensione:
Primi salitori:
Prima ascensione invernale:
Primi salitori in invernale:

Descrizione

Un 4000 stupendo, ingiustamente offuscato dalla presenza della sorella maggiore la Gran Becca a cosi poca distanza,di cui a mio parere non ha da invidiare che i quasi trecento metri in più d'altezza, la Dent d'Hérens è praticamente invisibile nel suo splendore da qualunque centro abitato valdostano. Nemmeno da Breuil-Cervinia, lo sguardo è attratto a questa montagna, collegata al cervino da una splendida e difficile cresta. Tutt'altra cosa il versante nord svizzero, impressionante salto verticale di oltre 1000 metri; e la vista che si può godere del versante ovest salendo alla vicina Tête de Valpelline. E' proprio il versante italiano che offre la via di salita più facile, ma sicuramente non più sicura: la via normale si sviluppa lungo la parete sud dopo un lungo avvicinamento su un ghiacciaio molto tormentato, e risale ripidi pendii assolutamente da evitare nelle ore calde e nelle stagioni in cui non sono innevati. Tutta un'altra cosa la salita della splendida cresta ovest, salita non eccessivamente difficile ma mai banale: sicura, di buona roccia, sempre aerea ed esposta, in alcuni tratti da brivido, soprattutto se percorsa con i ramponi quando innevata. Non si esiti a percorrerla anche in discesa come alternativa alla pericolosa via normale!!

Dent d'Hérens: Photo Gallery

Dent d'Hérens: relazioni itinerari

Dent d'Hérens: ci siamo stati!

Catena Bouquetins-Cervino: per saperne di più...

Catena Bouquetins-Cervino, sul magazine!