Coppa delle Dolomiti 2015 - presentazione

Mardi, 24 Février, 2015 - 16:00
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence

Domenica scatta la Coppa delle Dolomiti 2015
Sei gare in tre province diverse fra novità e conferme

Scatterà domenica prossima dalla Val Comelico la 23/a edizione della Coppa delle Dolomiti, uno dei circuiti più prestigiosi e datati nel panorama dello sci alpinismo nazionale, che nel 2015 si svilupperà su sei appuntamenti.
Dopo l'antipasto riservato alle categorie giovanili del 30 novembre scorso, quando Nicolò e Pietro Canclini si aggiudicarono il 21° Memorial Fabio Stedile sulle nevi del Ghiacciaio Presena, domenica 1 marzo toccherà alla settima Pitturina Ski Race assegnare i primi punti della 23/a Coppa delle Dolomiti, che va in cerca dei successori di Ivo Zulian e Francesca Martinelli, vincitori dell'ultima edizione del circuito organizzato dallo staff che fa capo al presidente Alberto Stedile.
Dopo la “Pitturina”, gara nazionale Fisi a squadre, il circuito approderà nella Conca Agordina per la pr ima Mezzaluna Ski Race, gara nazionale individuale. Il 15 marzo, quindi, sarà la volta di un'altra gara individuale, il quarto Trofeo Kreuspitze in Val di Fiemme, seguito il 22 marzo da una classicissima dello sci alpinismo italiano, ovvero la Ski Alp Dolomiti di Brenta di Madonna di Campiglio, giunta quest'anno alla 41/a edizione. La gara sarà anche valida come campionato italiano a squadre e richiamerà pertanto al via il “gotha” del movimento sci alpinistico nazionale.
Il gran finale della Coppa delle Dolomiti 2015 verrà servito nel mese di aprile, quando la quarta edizione della Marmoleda Full Gass – gara individuale nazionale che si svolge sulle nevi della Val di Fassa – precederà l'appuntamento con la quinta edizione dell'Adamello Ski Raid, gara a squadre inserita nel circuito della Grande Course, nonché prova di Cop pa del Mondo. Sarà pertanto il Passo del Tonale e le vette del gruppo dell'Adamello ad ospitare l'epilogo del circuito che, come tradizione comanda ormai da alcuni anni, premierà i propri vincitori a Trento nell'ambito del Film Festival della Montagna, in programma dall'1 al 10 maggio.
Passando al regolamento della Coppa delle Dolomiti 2015, verranno stilate classifiche uniche individuali per le categorie femminile e maschile. Per i concorrenti che gareggeranno in coppia, i punti verranno assegnati a entrambi in egual misura, ricordando che, essendo i piazzamenti individuali, i concorrenti potranno cambiare compagno di squadra in ogni gara, purché le squadre siano o solo femminili o solo maschili. In caso di “ex equo” verrà tenuto in considerazione il numero di gare svolte e, in caso di ulteriore parità, verrà invece considerata la sommatoria dei tempi delle singole gare in cui i concorrenti sono stati avversari. All a fine di ogni competizione verrà redatta una classifica a punti in base ai piazzamenti, tenendo presente che, qualora all'interno di ogni singola manifestazione fossero previste partenze diverse per tipologia di categoria (internazionale o nazionale), verranno presi in considerazione i migliori tempi assoluti per decretare la classifica, senza dimenticare che verrà calcolato un coefficiente di difficoltà a seconda del tipo di evento (gara nazionale, gara internazionale, Coppa del Mondo ecc., con un coefficiente particolare per le gare fuori dal calendario Fisi). Il coefficiente verrà calcolato anche in base al numero di atleti qualificati per categoria.
Le classifiche individuali finali del circuito saranno stilate tenendo conto dei quattro migliori risultati sulle sei prove in programma. A tutti i concorrenti (femminili e maschili) che avranno concluso 6 gare su 6 verrà consegnato un buono acquisto del valore di 100 € per la re alizzazione di tute da sci alpinismo, mentre a tutti i concorrenti che avranno concluso 5 gare su 6 verrà consegnata una maglia manica lunga e una fascetta in polipropilene carbonio del valore complessivo di 84 euro.

Per maggiori informazioni: www.coppadelledolomiti.it

Timeline @Coppa delle Dolomiti