Parco del Serio

0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Portrait de massimo
massimo
Licenza Creative Commons: 
Creative Commons Licence

Scheda del parco

Anno di fondazione: 1985
Superficie: 7.750 ettari
Maggior elevazione:
Comuni interessati: Bariano, Calcinate, Casale Cremasco-Vidolasco, Castel Gabbiano, Cavernago, Cologno al Serio, Crema, Fara Olivana con Sola, Fornovo San Giovanni, Ghisalba, Grassobbio, Morengo, Martinengo, Madignano, Montodine, Mozzanica, Pianengo, Ricengo, Ripalta Arpina, Ripalta Cremasca, Ripalta Guerina, Romano di Lombardia, Seriate, Sergnano, Urgnano, Pagazzano Zanica
Sito istituzionale: www.parcodelserio.it
Contatti: info@parcodelserio.it

Descrizione

Il parco del Serio si sviluppa per una lunghezza di circa 45km seguendo il percorso del fiume, dalla sua uscita dalla Val Seriana fino alla confluenza con l'Adda. Nel primo tratto le acque del fiume si inabissano nel sotto­ suolo lasciando sul greto una biancheggiante distesa di ghiaie (le "gere"). Più a valle, nei pressi di Mozzanica, la falda riemerge scorrendo in un alveo ben de­finito e meanclriforme. Lungo il tragitto forma zone umide, paludose e stagnanti, che costituisco­no gli ambienti più significativi del parco per la ricchezza di flora e fauna. Le rive del fiume sono piuttosto degradate, interessate da numerose opere idrauliche. La vegetazione si trova più che altro presso le lanche laterali al fiume dove crescono boschi igrofili co­stituiti da salici e omani neri. I migliori esempi sono presenti nella Riserva Naturale Palata Me­nasciutto. Sui greti ciottolosi del fiume si è instaurata una particolare vegetazione erbacea, quella dei prati aridi, eccezionalmente rara in quanto situata in aree soggette a erosione o de­posizione per le piene fluviali. Altrettanto rari sono i prati allagati, zone umide temporanee, che si formano a seguito di forti piogge e di esondazioni del fiume. Rappresentano un ambiente unico per la sosta e l'alimenta­zione dell'avifauna acquatica durante le migrazioni. Sul territorio sono presenti numerosi laghi di cava creati dall'escavazione di sabbia e ghiaia. Seppur artificiali, con opportuni interventi di ripristino ambientale questi laghi si trasformano nel tempo in zone umide cli tutto rispetto. Attorno al fiume il paesaggio è totalmente modellato dall'attività agricola con estese coltivazioni cerealicole o pioppeti.

Parco del Serio: Photo Gallery

Parco del Serio: relazioni itinerari

Parco del Serio: ci siamo stati!

Parco del Serio: per saperne di più...

Parco del Serio, sul magazine!

Timeline @Parco del Serio