La via delle Cappellette in Valbrevenna: da Carsi ad Avosso

Portrait de locontim
locontim
1 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
25/09/2016
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
865 m
Quota di arrivo: 
1 122 m
Dislivello: 
300 m
Lunghezza*: 
12.10 km
Tempo di salita o complessivo*: 
5h00'

Descrizione

Si visita il borgo che fino agli Venti del XX secolo era la sede comunale (chiesa del 1669). Poi si sale alle Case Gherfo (935m - nei pressi la grotta Tan-na da Reixe solo per speleologi), dove si incontrano alcune mucche, a cui si da la precedenza...  Sopra si incrocia l'importante sentiero che oggi si percorrerà verso Avosso (20'). Si tiene la destra e in 5' c'è un nuovo bivio (qualche simbolo su pietra ma nessun cartello). Qui si sale a sinistra verso il vicino monte Liprando. Teoricamente sarebbe marcato, in realtà ci sono dei vecchi segnali proprio da un bivio (ancora a sinistra). l'ultimo strappo è un po' ripido ma in fondo la deviazione comporta solo +100 m di dislivello. Si sbuca così da una artigianale croce di vetta (25' - 1122m). Bel panorama verso tutte le direzione, in una giornata meteo molto favorevole. Sulla sinistra in basso spiccano alcune frazioni, ormai in abbandono (Cognoli, Case vecchia, Poggio). Si retrocede sui propri passi in 20' e ritornati sulla viabilità principale si svolta a sinistra. Il bosco, piano piano, sta assumendo i colori dell'autunno e si notano dei castagni monumentali. Si arriva da Crosi (40' - 878 m), con alcuni edifici che sembrano in fase di parziale recupero. Subito dopo c'è la prima cappelletta della giornata (15' - tot. oltre 2h), nei cui pressi si fa la pausa pranzo.
Dopo si prosegue e per un attimo si perdono i simboli... Si vedono le case che sono sopra a sinistra, ma lo sterrato va in piano... la pista confluisce sull'asfalto dove si sale a sinistra per il villaggio di Piani, ritrovando i contrassegni (25' - 848 m). Con il senno di poi, sarebbe stato meglio fare qui la pausa pranzo. Non passa, invece, inosservato un evidente contrasto: un fienile e una antenna satellitare! La stagione è ancora bella e molte case sono aperte... Dopo Piani, si affronta un castagneto con fusti di notevoli dimensioni. Superato il bosco, da una curva, si nota una casa e la cappella di Grisu poco più sotto (30' - 867 m). In altri 10', si è dalla Cappelletta del passo Banca (843 m), proprio sopra Frassineto (la cui chiesa è dedicata a Nostra Signora di Loreto). Si va dritti, ignorando la salita al monte Banca e in 25' si perviene da Case Fasicou (805). Si continua su sterrato poi, quando la strada piega a gomito a sinistra, si va dritti infilandosi nel bosco. Si arriva cosi dalla bellissima Cappella di San Bernardo (770 m), che invita alla sosta... Si scende al sottostante Cassinetta (5'), dove si comprano delle patate appena tolte dalla terra... si riprende il cammino, ricalcando l'asfalto per 15', fino alla Cappella dell'America (673 m), dove si tiene la sinistra nel bosco. La via diventa sempre più ripida fino a precipitare ad Avosso proprio dalla chiesa con panche ed acqua (30' - 417 m). A destra, a 5', ci sono le auto lasciate al mattino... (Totale dopo pausa pranzo: quasi 3h).
In definitiva: Disl. circa +300m  -700m Percorrenza: circa 13 km  e quasi 5h + soste e pause (4h15 senza la necessaria deviazione al Liprando) per un tempo superiore alla tabella Fie che dava 3h15 da sopra Carsi. C'è da dire che si è  andati più lenti del solito e ciò ha allungato ancora il tempo, però andando piano abbiamo visto molti più particolari ed è questa poi alla fine la cosa più importante. Comunque i panorami sono stati interessanti e belli... anche questo è quello che conta...

Foto  gita:
http://cralgalliera.altervista.org/CarsiAvosso016.pdf
http://cralgalliera.altervista.org/anno2016.htm

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso: a/r (traversata)
Periodo consigliato: maggio, giugno, settembre, ottobre
Esposizione al sole: nord
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo
Acqua:

NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Info Sezione Escursionismo Cral Galliera:  http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm
gite 2016 al link:  http://www.cralgalliera.altervista.org/gite016.pdf

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Dall'uscita di Busalla si prende per Casella e si arriva ad Avosso, dove si lascia un mezzo. Con l'altro si risale la SP11 della Valbrevenna e dopo il Santuario dell'Acqua (rovinato dall'alluvione 2015) si piega a destra per Carsi fino a raggiungere il paese a 865m   – parcheggio di medio / piccole dimensioni.
commento: E’ un tracciato abbastanza facile e l’unica difficoltà risiede nel dover usare due auto. Particolarmente utile è stato aver "ideato" il tracciato nello sviluppo percorso (e cioè dall'alto verso il basso) per semplificare una gita che alla fine è stata comunque un po' lunga.

Galleria fotografica

#escursioni in Valbrevenna: relazioni itinerari

  • La via delle Cappellette in Valbrevenna: da Carsi ad Avosso

    25/09/2016
    Portrait de locontim
    locontim
  • Rifugio Parco Antola, da Cerviasca

    8/05/2016
    Portrait de locontim
    locontim

Valbrevenna: per saperne di più...