Mont Avic trail 2016 - la gara

Samedi, 1 Octobre, 2016 - 11:45
0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Licenza Creative Commons: 
All rights reserved.
  • Il Mont Avic Trail a Stradelli, Castagneri, Belletti e Jacquin
  • Enzo Benvenuto e Gabriella Boi trionfano nel Tour Trail VdA

Champdepraz e i sentieri del Parco Naturale del Mont Avic hanno accolto con grande entusiasmo gli oltre 300 concorrenti che hanno partecipato alla quarta edizione del Mont Avic Trail. Grande successo nonostante le nuvole basse che hanno interessato le zone alte dei due percorsi. Quest’anno finalmente gara completamente asciutta, una leggera pioggerellina è caduta solo nel tardo pomeriggio. La grande festa e l’epilogo del Tour Trail della Valle d’Aosta non sono stati rovinati.
Stefano Stradelli senza rivali nella 37 chilometri maschile. Il valdostano ha iniziato a volare sui sentieri del Mont Avic già dai primi chilometri. Primo al passaggio intermedio di Covarey, ha proseguito la cavalcata chiudendo in 4h 19’01”. Seconda posizione, a 26’24”, per Nicolas Statti, con terzo, a 28’54” Lorenzo Facelli. Dominio anche al femminile. La vittoria è andata a Marcella Belletti giunta al traguardo in 5h 38’34”, tempo che le è valso il diciannovesimo posto assoluto. Seconda Annalisa Faravelli in 5h 52’14”, con terza Sara Dotto in 6h 00’15”.
La 22km maschile è stata incerta fino all'ultimo. Stefano Castagneri e Henri Grosjacques hanno corso insieme per circa 20km. Nella discesa finale il finanziere Castagneri ha accelerato staccando e vincendo sul traguardo di Covarey in 2h 08’41”. Secondo posto dunque per Grosjacques, vincitore venerdì del circuito Défi Vertical, in 2h 10’33”. Terzo gradino del podio per il piemontese Federico Airola in 2h 20’55. La prova in rosa è andata a Roberta Jacquin all’arrivo in 2h 52’58”, a precedere Maria Panseri (3h 01’41”) e Valérie Desandré (3h 07’36”). In gara anche tre atleti della Fisdid: primo Alex Grivon, secondo Andrea Sefusatti e terza Sveva Simoncini, tutti accolti da un grandissimo applauso.
Tante le iniziative collaterali che hanno intrattenuto il numeroso pubblico. Nel pomeriggio spazio anche alla gioiosa festa riservata ai bambini. Oltre 600 mini trailers, accompagnati dal tifo e dagli applausi dei genitori, hanno partecipato alle due prove. Per loro nessuna classifica, solo un grande premio uguale per tutti, perché parlare di agonismo è ancora presto.
Con il Mont Avic Trail è andato in archivio il Tour Trail della Valle d’Aosta. Al femminile vittoria di Gabriella Boi con 777,75 punti. Seconda posizione per Annalisa Faravelli (639,68) e terza per Elena Piazzi (456,79). Enzo Benvenuto si è invece aggiudicato il titolo maschile con 1201,31 punti. Ha concluso davanti a Simone Tucci (854,26) e Daniele Calandri (685,54).
A ricevere il prestigioso premio finisher (maglietta, ramponcini e bastoncini) sono stati Gabriella Boi, Alessandra Joly, Elena Piazzi, Elena Grigoletto, Elena Pittana, Valentina Amato, Manuela Vecchini, Enzo Benvenuto, Simone Tucci, Daniele Calandri, Nadir Vuillermoz, Jean Paul Frassy, Michele Nania, Alberto Mainetti, Gianluca Tripodi, Gualtiero Pession, Edy Glarey, Michele Piana, Mauro Gandini, Luca Giai, Fabrizio Cabbia, Natalino Massoni, Paolo Danna, Marco Pagliarin, Alex Doveil, Giovanni Falcone, Alessandro Dovio, Fabio Rigotti, Carlo Alberto Raschioni.
«Sono state due splendide giornate di sport - dice Dennis Brunod - Abbiamo ricevuto tanti complimenti, per noi è un ulteriore slancio in vista della prima edizione del Mont Avic Extreme SkyTrail del 2017. Un grazie anche ai volontari, unici e insostituibili: senza di loro sarebbe impossibile organizzare questi eventi».
La Polisportiva Mont Avic, dopo il meritato riposo, ripartirà con l'organizzazione di un altro grande evento. Dal 2 al 4 giugno 2017 sui sentieri di Champdepraz e del Parco Naturale del Mont Avic andrà in scena la prima edizione del Mont Avic Extreme SkyTrail, gara internazionale a tappe.