Cogne

0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Portrait de maurizio
maurizio

Scheda informativa

Superficie: 212,84 kmq
Altitudine: 1534m
Maggior elevazione: Gran Paradiso (4061m)
Numero abitanti: 1439
Nome in dialetto:
Nome abitanti: Cogneins
Santo Patrono: San Pietro e Paolo (29 giugno)
Sito internet: www.comune.cogne.ao.it
Webcam:
Comuni confinanti: Aymavilles, Brissogne, Champorcher, Charvensod, Fénis, Gressan, Locana, Noasca, Ronco Canavese, Saint-Marcel, Valprato Soana, Valsavarenche
Villaggi e frazioni:
Alpeggi:

Descrizione

E' il comune che occupa la parte alta dell'omonima vallata, caratterizzato da una lunga storia. Si trova ad una quota rispettabile, 1534 m s.l.m. ed è stato per secoli di difficile accesso, tanto che si pensa che i suoi primi abitanti provenissero dal Piemonte, da quella Val Soana separata da colli vicini ai 3000 metri.

Di certo l'isolamento ha prodotto dei risultati curiosi in campo politico e sociale: i primi documenti del XII secolo pongono Cogne sotto la diretta signoria del vescovo di Aosta, con tutto un ventaglio di particolarità tra cui spicca l'esistenza di "rappresentanti" della comunità. Molti secoli dopo, all'inizio dell'Ottocento, il medico locale, Dr. César Emmanuel Grappein, organizzò lo sfruttamento delle miniere di ferro in maniera comunitaria, ripartendo lavoro ed utili tra tutti gli abitanti del paese, comprese donne e bambini. Ciò portò immediatamente un po' di benessere, ma l'avanzare delle tecnologie arrivò ben presto una lunga crisi che sembrò terminare all'inizio del Novecento, con l'avvento di alcuni gruppi industriali internazionali. Fu realizzata una galleria per il trasporto del minerale direttamente sulla collina di Aosta, da dove scendeva in teleferica fino all'acciaieria aostana. Gli alti costi di produzione condussero alla chiusura della miniera nel 1979. Un primo tentativo di riconversione delle strutture si è avuto con la creazione di un Museo della miniera. Malgrado sia coinvolto solo per il 15% della superficie, il comune di Cogne è diventato di fatto il centro del Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo d'Italia, nato nel 1922 e comprendente 560 km quadrati di natura praticamente incontaminata, abitati da migliaia di capi di fauna selvatica facilmente osservabili da qualsiasi escursionista. La sua storia è legata al quella del suo simbolo: lo stambecco. Questo animale rischiava l'estinzione per colpa della caccia indiscriminata e sopravviveva solo nella zona del Gran Paradiso. Il re di Sardegna, nel 1821, se ne riservò il diritto di caccia, impedendo così che il massacro continuasse. Circa cinquant'anni dopo, il re Vittorio Emanuele II approfittò assai di questo suo privilegio, organizzandosi una vasta riserva, completa di strade e guardiacaccia; i suoi successori erano meno interessati a questa attività e giunsero, con Vittorio Emanuele III, ad abbandonare per sempre tali carneficine, convertendo la loro riserva privata in Parco Nazionale, di proprietà dello stato.

 

Cogne: relazioni itinerari

  • Punta Rossa della Grivola

    21/08/2012
    Portrait de Rita
    Rita
  • Rifugio Sogno di Berdzé

    25/02/2012
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Rifugio Vittorio Sella

    15/01/2011
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Teppes Longues

    15/02/2010
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tête des Goilles

    14/02/2010
    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Bivacco Nebbia

    Portrait de ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bivacco Borghi

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Laghi Dorèire

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Pian di Teppe

    Portrait de massimo
    massimo
  • Tsavanis

    Portrait de massimo
    massimo
  • Côte du Loson

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Punta Pousset

    Portrait de giancarloberetta
    giancarloberetta

Pages

Cogne: ci siamo stati!

  • In vetta! ©2016 Massimo Martini

    Punta Rossa della Grivola

    10/08/2016
    Portrait de massimo
    massimo
  • Bosco di Sylvenoire

    10/01/2016
    Portrait de massimo
    massimo
  • Cascate di Lillaz e Biolet

    4/10/2015
    Portrait de massimo
    massimo
  • Mont Herban e Rifugio Sella

    26/08/2015
    Portrait de Sergio Bolognini
    Sergio Bolognini
  • Sui colli del Tor #3 episodio

    17/08/2015
    Portrait de massimo
    massimo
  • Sui colli del Tor #2 episodio

    11/08/2015
    Portrait de massimo
    massimo
  • Tra il Grauson e l'Urtier

    12/09/2014
    Portrait de massimo
    massimo
  • Bivacco Devis Gérard

    21/08/2014
    Portrait de massimo
    massimo
  • Tsa Pian-na

    Tsa Pian-na

    16/06/2013
    Portrait de massimo
    massimo
  • Tsaplana (Tsa Pian-na)

    10/06/2012
    Portrait de igianset
    igianset
  • Laghi Miserino

    Laghi Miserino

    31/07/2011
    Portrait de massimo
    massimo
  • Col des Laures

    14/10/2007
    Portrait de massimo
    massimo

Pages

Cogne: per saperne di più...

Cogne, sul magazine!

  • 50 anni del nuovo rifugio Vittorio Sella al Lauson

    9/07/2016
    Portrait de redazione
    redazione
  • Gran Paradiso Film Festival 2015 - apertura

    24/08/2015
    Portrait de redazione
    redazione
  • Gran Paradiso Film Festival 2015 - presentazione

    24/08/2015
    Portrait de redazione
    redazione
  • Giardino Botanico Alpino Paradisia: il giardino ai piedi del Gran Paradiso riapre per l'estate e festeggia i sessant'anni dalla fondazione

    9/06/2015
    Portrait de redazione
    redazione
  • La Mini Marciagranparadiso 2015 svela le sue carte!

    14/12/2014
    Portrait de nicklandmedia
    nicklandmedia
  • La Marciagranparadiso 2015 Rossignol Race si prepara all'Euroloppet

    14/12/2014
    Portrait de nicklandmedia
    nicklandmedia
  • Aperte le iscrizioni alla 35ª edizione della Marciagranparadiso

    14/12/2014
    Portrait de nicklandmedia
    nicklandmedia
  • 2° Concorso Fotografico del Parco Nazionale del Gran Paradiso

    12/11/2009
    Portrait de redazione
    redazione