Parco nazionale del Gran Paradiso

0 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Portrait de massimo
massimo


Foto: 

Orvieille ©2007 Massimo Martini

E-mail: 

info@pngp.it

Data di fondazione: 

1922

Maggior Elevazione: 

 

4061 m (Gran Paradiso)


Unable to render map: Google Maps API key is missing.


 

Cenni storici

 

Il 2002 è l’Anno Internazionale delle Montagne e per una particolare coincidenza proprio in quest’anno si celebra anche l’ottantesimo anniversario dell’istituzione del primo parco nazionale italiano, il Parco Nazionale del Gran Paradiso. L’atto di nascita del Parco è costituito infatti dal RDL 03-12-1922 N. 1584 Costituzione di un "Parco nazionale" presso il gruppo del "Gran Paradiso" nelle Alpi Graie promulgato da Vittorio Emanuele III di Savoia, convertito poi nella legge 17 aprile 1925 n. 473, e nel successivo D.P.R. 3 ottobre 1979 per l'ampliamento del parco.

Il decreto del ‘22 è l’atto finale di una serie di iniziative di salvaguardia attuate nel corso degli anni precedenti, a partire dal 1856 quando Vittorio Emanuele II di Savoia scelse una porzione dell’attuale territorio del Parco (circa 2.100 ettari) come Riserva Reale di Caccia; questa decisione è stata, paradossalmente, la salvezza dello stambecco del Gran Paradiso, che era all’epoca ai limiti dell’estinzione. Insieme alla riserva di caccia, infatti, Vittorio Emanuele II aveva istituito un corpo di guardie specializzate e aveva favorito la costruzione di sentieri e mulattiere (ancora oggi utilizzati all’interno del Parco da guardaparco e da escursionisti), dando così l’avvio ad un processo di protezione della fauna.
Nel 1920 Vittorio Emanuele III di Savoia, succeduto al padre Umberto nel 1900 dopo i fatti di Monza, donò allo Stato italiano la Riserva di Caccia, perché venisse trasformata in Parco Nazionale, istituito appunto due anni dopo con il Decreto del 3 Dicembre 1922 con il nome di Parco Nazionale del Gran Paradiso, il primo in territorio italiano.
La gestione del Parco è stata affidata fino al 1934 ad un commissione amministrativamente autonoma, quindi direttamente al Ministero dell'Agricoltura e delle Foreste; la Seconda Guerra Mondiale ha comportato anche per il Parco gravissimi danni, a cui ha posto rimedio l’Ente Autonomo che ne ha curato la gestione a partire dal 1947.
Nel 1991 è stata promulgata una legge quadro sui parchi, uno strumento legislativo indispensabile per regolare la nascita e la vita delle aree protette in Italia, compreso il Parco Nazionale del Gran Paradiso.
Attualmente il Parco Nazionale del Gran Paradiso copre una superficie di circa 70.000 ettari, con altitudini che vanno dagli 800 m dei fondo valle fino ai 4.061 della vetta del Gran Paradiso, il tutto coperto da boschi di larici e abeti intervallati da praterie, rocce e ghiacciai che costituiscono nel complesso l’ambiente di vita ideale per la ricca ed abbondante fauna che popola il Parco.
La gestione è affidata all’Ente Parco Nazionale Gran Paradiso, con sede a Torino.


 

Le relazioni proposte

Titolo Via   Tipo Difficoltà Autore Visite
1 Bivacco Denis Gerard alla Torre Lavina   Escursionismo EE Giancarlo Beretta  
2 Cima di Entrelor salita da pont di valsavarenche Escursionismo EE Giancarlo Beretta  
3 Punta Rossa della Grivola cresta nord-est Escursionismo EE Rita Tarussello  
4 casotto P.N.G.P. di Arolla   Escursionismo E Giancarlo Beretta  
5 Rifugio Sogno di Berdzé   Racchette da neve WT2 Giancarlo Beretta  

 

Vette

Titolo   Altitudine Ritratto Autore Visite
1 Gran Paradiso 4061 m
Massimo Martini  
2 Herbetet 3778 m
Massimo Martini  
3 Punta di Ceresole 3777 m
Massimo Martini  
4 Ciarforon 3640 m
Massimo Martini  
5 La Trésenta 3609 m
Massimo Martini  

 

Punti di appoggio

Appoggio   Altitudine Autore Visite
1 Bivacco Mario Balzola   3477 m Massimo Martini  
2 Bivacco Grivola 3320 m Massimo Martini  
3 Bivacco Leonessa 2910 m Massimo Martini  
4 Rifugio Vittorio Raffaele Leonesi 2909 m    
5 Bivacco Money 2872 m Massimo Martini  

 

Laghi

Titolo Immagine di copertina Altitudine Ritratto Autore Visite
1 Lago di Loie 2346 m
Massimo Martini  
2 Lago Serrù 2275 m
Massimo Martini  
3 Lago di Dres  
Massimo Martini  
4 Lago Nivolet inferiore 2526 m
Massimo Martini  
5 Lago Nivolet superiore 2538 m
Massimo Martini  

 

Flora

Titolo Altitudine Visite Contatore dei risultati della vista
Artemisia Absinthium     1
Aethionema Thomasianum - Erba-storna di Thomas     2
Achillea Lingulata     3

 

Ci sono stato!

Data Via   Tipo Partecipanti Visite
1 08/08/2012   Trekking    
2 15/07/2012   Escursionismo    
3 04/03/2012 da Bruil Racchette da neve Ermanno Panara, Fabio Bertuzzo, Luciana Pedri, Massimo Martini, Pier Bordon, Rita Tarussello, Sergio Dolce, Silvia Quaglino, Stefano Galloro  
4 27/02/2012   Racchette da neve Fabio Bertuzzo, Mecco  
5 10/09/2011 da Molino di Forzo Escursionismo Cao Vy, Vittorio Beltrame  

 

Tracce GPS

Titolo Tipo gita Data del rilievo Autore Ritratto Visite
1 Maisoncles Racchette da neve 01/02/2004 Massimo Martini
 
2 Rifugio Chabod Racchette da neve 14/03/2010 Massimo Martini
 
3 Ciarforon Alpinismo 10/07/2010 Ivano Castaldi
 
4 Mont Chandelly, Lago Meyes Escursionismo 12/09/2011 Giancarlo Beretta
 
5 Casotto P.N.G.P. di Bocconere Escursionismo 17/09/2011 Giancarlo Beretta
 
6 Bivacco Grivola Escursionismo 23/09/2011 Massimo Martini
 
7 Colle del Trajo Escursionismo 05/10/2011  
 
8 Punta Basei Escursionismo 31/07/2012 Ermanno Panara