Vertical Mont Mary 2017

Domenica, 15 Ottobre, 2017 - 09:00
1 vote
+
Vote up!
-
Vote down!
Licenza Creative Commons: 
All rights reserved.
Photo credits: 
L'arrivo di Nadir Maguet ©2017 ACMediaPress

Nadir Maguet e Katarzyna Kuzminska vincono la seconda edizione del ATK VerticTrail Mont Mary. Nel percorso più breve dominano Didier Abram e Gloriana Pellissier. Arrivederci al 2019.

Una giornata con temperature estive e un cielo terso senza nemmeno una nuvola, ha fatto da cornice alla seconda edizione del ATK VerticTrail Mont Mary, gara di sola salita, partita dal campo sportivo di Saint-Christophe, a qualche chilometro da Aosta.
Il Comitato Organizzatore, coordinato da Stefano Mottini e da Massimo Martini, dopo l’arrivo abbassato di 200 metri della passata edizione a causa di una improvvisa nevicata, è riuscito a portare la linea del traguardo proprio in vetta al Mont Mary a quota 2815. Mentre la prova sui 1000 metri di dislivello si concludeva a Voltolan.
Subito dopo la partenza, Nadir Maguet, Henri Aymonod hanno preso il comando della gara in terza posizione saliva lo svizzero Emmanuel Vaudan.
Nella gara più breve un gruppetto di testa formato da Didier Abram, Dennis Brunod e Sebastien Guichardaz e Daniele Pierotti ha scandito il ritmo di gara.
Nella gara più impegnativa, all’imbocco del sentiero, lasciata la strada sterrata, l’azzurro dello scialpinismo e rappresentante del Centro Sportivo Esercito, Nadir Maguet ha provato a incrementare il ritmo di gara. Maguet sale di buon passo e Henri Aymonod non riesce a tenere il passo dell’azzurro.
Maguet conclude la prova con il tempo di 1:32’59’’, mentre Aymonod conferma la seconda posizione accusando un ritardo di 1’38’’, Sul gradino più alto del podio sale Emmanuel Vaudan. In quarta e quinta posizione si classificano rispettivamente Henri Grosjacques ed Massimo Gaggino.
In campo femminile, Katarzyna Kuzminska, corre una gara ad altissimo livello davanti all’azzurra dello scialpinismo Katia Tomatis. Appena dietro alla Tomatis, Barbara Cravello e Chiara Giovando.
La Kuzminska chiude con il tempo di 1:51’24’’, mentre Katia Tomatis sale sul secondo gradino con 2’06’’ di ritardo. In terza posizione taglia il traguardo Barbara Cravello mentre Chiara Giovando è quarta e Ornella Bosco quinta.
Per quanto riguarda la gara più breve, Didier Abram ha vinto con il tempo di 39’34’’ davanti al fuoriclasse Denis Brunod e a Sebastien Guichardaz. In campo femminile la vittoria è andata a Gloriana Pellisier che ha fermato il cronometro in 53’37’’. Alle sue spalle Marina Cugnetto e Marcella Pont rispettivamente seconda e terza.
Nella speciale classifica a coppie (percorso lungo) in prima posizione si è classificata la squadra formata da Alessandto Plater - Giuliano Cavallo . La coppia vincitrice ha fermato il cronometro in 1:56’11’’. In seconda posizione Chuc-Maguet con il tempo di 1:56’58’’. Il podio è stato completato da Gens-Blanc.
L’ATK VerticTrail Mont Mary, come fatto sapere nelle scorse settimane dal Comitato Organizzatore, diventerà biennale, arrivederci quindi nel 2019 per la terza edizione.

K2000 Uomini

1. Maguet Nadir C.S. ESERCITO - 01:32:59
2. Aymonod Henri - 01:34:37
3. Vaudan Emmanuel BCVS MOUNT ASICS TEAM - 01:39:01
4. Grosjacques Henri ATLETICA MONTEROSA FOGU ARNAD - 01:39:57
5. Gaggino Massimo ATLETICA MONTEROSA FOGU ARNAD - 01:41:40

K2000 Donne

1. Kuzminska Katarzyna ATLETICA CANAVESANA 01:51:24
2. Tomatis Katia 01:53:30
3. Cravello Barbara GSA POLLONE 01:59:02
4. Giovando Chiara 01:59:39
5. Bosco Ornella - LIBERTAS FORNO - 02:06:55


Foto edizione 2017
Classifiche 2017

Per info: 
Stefano Mottini cell. 348 0640371
Massimo  Martini cell. 348 3068154

Timeline @Saint-Christophe

Mont Mary: per saperne di più...