Anello dal Passo del Faiallo

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
14/06/2009
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 044 m
Quota di arrivo: 
1 183 m
Dislivello: 
476 m
Lunghezza*: 
11.70 km
Tempo di salita o complessivo*: 
4h00'

Introduzione

Per baite e ripari tra la provincia di Savona e Genova, nel parco del Beigua.

Descrizione

Dalla strada, si segue l’Av e i due punti blu e poi, tralasciando quasi subito l’AV, i simboli Fie, che salgono dal Passo Gava, fino alla vetta del Reixa 1183 m. In seguito, si consiglia la variante per la cima Vaccaria (più interessante, come panorama, rispetto al precedente Monte Reixa), presidiata da una madonnina.
Si scollina (incontrando l’AV) e, come punto di riferimento, si ha il rifugio Argentea, per l’occasione aperto dal Cai di Arenzano, che aspettava degli altri escursionisti.
Da lì, si scende, con i tre punti rossi, fino al riparo ‘Fascium’ (fonte), qui si lascia il simbolo FIE, per andare in direzione Argentea, su una labile traccia in piano… un tempo era segnato con i tre punti rossi, ma, ora, ci sono solo alcuni ometti… Con attenzione, ma senza particolari difficoltà, si superano le pietraie del versante sud dell’Argentea. Finito il tratto, si sbuca in un prato (vicino a “Colletassa”) e si incontrano degli altri escursionisti che, sfidando il caldo (coraggiosi!?), hanno risalito la “stella bianca”… e cercano, ora, la strada per scendere al ‘Collain’ e al ‘Cu du mundu’… Si scende, invece, per qualche metro, e si vede prima la “stella bianca”, e poco dopo, si reperisce la ”A rossa”, che si segue a destra (da notare che non è facilissimo da individuare, se si dovesse percorre all’incontrario…) Si taglia il versante, quasi in piano, passando sotto l’enorme “fungo” di pietra, vicino al Rifugio Leveasso (aperto, ma non gestito), che è raggiunto, poi, in 5 minuti. Dopo una lunga pausa pranzo al Leveasso, si rimonta (unico punto in cui si puo’ patire il caldo) il crinale (triangolo rosso). Dopo il passo, si ignorano le varie possibilità e si scende con il quadrato giallo (segni freschissimi e numerosi) Si sfiora una baita e si incrocia uno sterrato… qui si abbandona il quadrato giallo x salire a destra, Si continua (salita costante, ma abbordabile) sempre sulla via principale e, ad un evidente bivio, nel fitto bosco di faggi si procede, non visibilissimo, dritti (mentre piegando quasi a 90 gradi a destra, si ritorna verso il crinale, nella zona del rifugio Argentea). Si sbuca in un pianoro e, successivamente, quasi alla fine dello stesso, si scende a sinistra, da un ometto di pietra, su uno stretto sentierino, lasciando l’ampia pista. Si scende e si procede quasi orizzontalmente fino a “casa Tassara” (fonte fresca!). Per rientrare, si continua, senza più abbandonarlo, sul tracciato nuovamente largo che moderatamente prende qualche metro di quota e sbuca proprio dietro il ristornate albergo del Faiallo e all’ampia area pic nic.
All’arrivo, per chi non è scappato subito a casa, grigliata (portarsi le griglie, quelle presenti sono un po’ troppo rovinate…), mangiata e, per chi non guida, bevuta, con ri partenza in auto verso le 20.30 (qui il sole tramonta definitivamente, ad inizio estate, verso le 20.45).

NB:
Se volete alcune foto al link
http://www.cralgalliera.altervista.org/faiallo09.pdf

http://www.cralgalliera.altervista.org/anno2009.htm

Informazioni generali

Via:
Segnavia: Simboli fie: due tondi rossi, quadrato vuoto rosso, AVML, tre punti rossi, ometti di pietra, A rossa, triangolo pieno rosso, quadrato giallo, sterrata non segnata (poi in parte AV)
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato: maggio, giugno, luglio, settembre, ottobre
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: -
Tratti esposti: -
Attrezzatura utile: normale da escursionismo
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Si esce al casello di Masone dell’autostrada di Voltri A26, svoltando subito a destra fino a raggiungere il passo del Turchino. Qui, dopo la galleria, si piega ancora a destra verso il passo del Faiallo, distante una decina di km, presso il quale si parcheggia.

Galleria fotografica

Passo del Faiallo: ci siamo stati!

#escursioni nell'Appennino Ligure: relazioni itinerari

  • Sentiero Verde-Azzurro: Sturla-Nervi

    9/12/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Gazzo

    18/11/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Aiona

    21/10/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Gifarco e Monte Roccabruna

    14/10/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Rifugio Argentea, da Pra Riondo

    23/09/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Cappella delle Lame

    30/09/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Oramara e Monte Dego

    3/06/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Rifugio Malga Zanoni, anello breve della Scaletta

    17/06/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Antola, da Bavastrelli

    20/05/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Liprando

    1/11/2017
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Rifugio Malga Zanoni

    3/09/2017
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Penna

    2/07/2017
    Ritratto di locontim
    locontim

Pagine

Sassello: per saperne di più...