Lago Corona

Ritratto di giancarloberetta
giancarloberetta
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 787 m
Quota di arrivo: 
2 702 m
Dislivello: 
915 m
Tempo di salita o complessivo*: 
2h30'
Tempo di discesa: 
1h30'

Introduzione

Gita piacevole che permette di attraversare amene valli e pittoreschi alpeggi che terminano nell’esteso vallone alto del Grauson dominato dall’inconfondibile piramide della Tersiva.

Descrizione

Lasciata l’auto ci si incammina su una stradina che si dirama a destra e che porta subito al punto di partenza della nostra escursione (grande pannello con le indicazioni per le varie salite). Usciti dall’abitato si risalgono i pendii erbosi fino a raggiungere in breve una sterrata che si segue brevemente per riprendere la mulattiera che, salendo ora in piano ed ora in leggera salita, passa a destra di una dorsale e continua al di sopra delle balze a strapiombo sul vallone basso del Grauson. Dopo un tratto a mezza costa si scende un poco dirigendosi verso un ponte che si attraversa nei pressi delle baite di Ecloseur (1903m) incontrando un bivio, con le paline segnaletiche. Si deve imboccare il sentiero di sinistra che prosegue senza eccessiva pendenza in una distesa erbosa al cui termine, con numerose svolte, risale una bastionata a monte dell’alpe Pila proseguendo poi in falsopiano verso l’alpe Crouzet (2244m). Si sale ora in un valloncello per volgere poi verso est a tagliare a mezza costa un erto pendio di larici. Giunti ad un dosso sormontato da una croce si scende di poco in direzione della spianata dei pascoli dell’alpe Grauson Desot (2273m) che si lascia sulla sinistra per continuare sulla destra di una gola passando il torrente Doriere su di un ponticello e, al bivio che si incontra poco più avanti, ci si mantiene sulla traccia di sinistra (palina segnaletica) che tocca una radura e poi sale in direzione quasi opposta a quella fin qui seguita. Si passa di fianco ad una baita par attraversare una costola di pascoli e con una breve diagonale si giunge all’alpe Grauson Dessus (2540m) dominata dalla imponente mole della Punta di Leppe. Proprio davanti all’alpeggio si trova un’ennesima palina segnaletica che ci indica di proseguire a destra per rimontare un ripido costone erboso; al termine della salita si contorna sulla destra una pozza d’acqua e, dopo un breve tratto quasi pianeggiante, si riprende a salire con pendenza modesta. Al di sopra di questa costola di pascoli si poggia a sinistra sui dossi che precedono la conca erbosa occupata dal pittoresco lago Corona.

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

Lago Corona: ci siamo stati!

  • Col des Laures

    14/10/2007
    Ritratto di massimo
    massimo

#escursioni in Val di Cogne: relazioni itinerari

  • Bivacco Nebbia

    Ritratto di ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bivacco Borghi

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Laghi Dorèire

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Casotto di Chantel

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Punta Pousset

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Bivacco Gratton

    Ritratto di anthony07
    anthony07
  • Rifugio Vittorio Sella

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Lago Corona

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Gli alpeggi del Nomenon

    Ritratto di pako
    pako
  • Bivacco Martinotti

    Ritratto di ivano_ruffoni
    ivano_ruffoni
  • Bivacco Gontier

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Pondel

    Ritratto di massimo
    massimo

Cogne: per saperne di più...

Pagine

Commenti

Pagine