Monte Gazzo

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
18/11/2018
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
80 m
Quota di arrivo: 
80 m
Dislivello: 
330 m
Lunghezza*: 
4.34 km
Tempo di salita o complessivo*: 
2h15'

Introduzione

L’anello del Santuario del Monte Gazzo, sopra Sestri Ponente.
La gita è relativamente breve, ma dato il primo freddo stagionale (in vetta ci sono 8 gradi, con vento) va bene così. Il panorama che si guadagna dalla cima è vastissimo, molto bello e vario (in primo piano l'aeroporto di Genova).

Descrizione

Si scende a recuperare via 16 giugno 1944, dove si tiene la sinistra fino al bivio con via Oliva.  Si risale a sinistra via Oliva e si procede tra le creuze, badando agli evidenti segnavia. Si affronta una scaletta metallica e si rimonta il versante sud con una serie di tornanti, tra la rada vegetazione.  Si continua a salire in un bosco più fitto e, quasi al termine, si lambisce due volte la strada ma si insiste sul sentiero che poi sbuca dal piazzale della chiesa (421 m - 1h\1h10). Sopra, si trova la statua della Madonna della Misericordia, alta ben 5 metri,  più sotto, c'è una tipica osteria e un museo dedicato alla speleologia.

Dopo la sosta, si torna indietro ricalcando nell'ultimo tratto il sentiero di salita fino ad incrociare una seconda volta la rotabile (fin qui volendo con un sentiero alternativo all’andata). Si va a destra fino ad un bivio dove si prende una pista che piega a sinistra. Il rientro avviene calando subito sulla destra (dritti, a pochi minuti, l'area dove si trovano dei vecchi fortini militari). Si ricalca una mulattiera di mattoni rossi e si perde quota. Prima si sfiora la Chiesetta di San Rocco  e, continuando a degradare, si tocca pure l’osservatorio astronomico. Oltre il muretto, sulla sinistra, si notano le costruzioni delle antiche fornaci (forma a cono, dove si produceva la calce). In pochi minuti, si sbuca nei pressi della fermata ferroviaria e si chiude l'anello (1h\1h10).

In definitiva:  Meteo buono.  Dif. complessivamente T/E  -  2h15 Tot  - circa 350 m disl.

Se volete ecco il file foto pdf, con un po’ di altre notizie:
 
Precedenti visite:
 
 
NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.
 
Info Sezione Escursionismo Cral Galliera:  http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm

Informazioni generali

Segnavia: sentieri con  marcatura  Fie
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato: dall’autunno alla primavera, evitando le giornate più fredde
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura per escursionismo giornaliero
Acqua: n.r.

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Il miglior accesso dal centro cittadino è con il treno della linea Acqui Terme (comodo e veloce), con discesa alla 'Costa di Sestri Ponente'; in zona ci sono pochissimi posti auto, qualcuno proprio nei pressi della fermata ferroviaria.

Galleria fotografica

Monte Gazzo: ci siamo stati!

Genova: relazioni itinerari

  • Sentiero Verde-Azzurro: Sturla-Nervi

    9/12/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Gazzo

    18/11/2018
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Anello da San Martino di Struppa a Canate

    26/06/2016
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Monte Santa Croce

    27/05/2012
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Il Balcone di Nervi

    25/04/2012
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Punta Martin

    29/04/2006
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Punta Martin, da Giutte (sentiero C4)

    16/05/2010
    Ritratto di locontim
    locontim
  • L’anello di Sambuco

    Ritratto di locontim
    locontim

Genova: per saperne di più...