Monte Spigo

Ritratto di locontim
locontim
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Data rilievo: 
15/05/2016
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
764 m
Quota di arrivo: 
1 150 m
Dislivello: 
385 m
Lunghezza*: 
8.50 km
Tempo di salita o complessivo*: 
3h00'

Introduzione

L'anello del monte Spigo tra Cappella Panteca e Cappella Costa da Torriglia

Descrizione

Si parcheggia a Torriglia 764 m (da giugno a settembre potrebbe essere complicato per aree a pagamento), si torna indietro e dopo un curva si piega a destra tra l’abitato. C'è un punto difficile, per la piena del 2015 che ha abbassato il livello del torrente (andare avanti e poi deviare, superando a sinistra, fino a ritrovare la via). Si ritrova l’asfalto, tra splendide villette; in seguito, si tiene la sinistra entrando in un fitto bosco (attenzione ai molti cani che presidiano le case…). Infine si sbuca da un pianoro erboso alla cui destra spicca un casa in pietra. Poco sopra si trova la Cappella di Panteca (1h) dove si svolge una festa ogni 29 agosto. Non si prosegue dritti, come verrebbe naturale, ma si svolta decisamente a destra in forte salita, con vista che man mano si apre su Torriglia. Finalmente si scorge  la  vetta e, con un ultima ripida rampa, si conquista la sommità a 1128 m (20’) con la croce che è stata apposta nel 2007. Si prosegue oltre e, con importanti saliscendi  in circa 30’, si incrocia la stretta rotabile che conduce a Pentema (dal colletto di Pentema).  Qui si prende a destra e da un panchina facciamo la pausa; poi si continua per Donetta (10’ + 15’). Qui una banda di mici trama chissà cosa... (vedere foto singole*). Invece che scendere a Torriglia, si prosegue con l'idea di arrivare in cima al monte Lavagnola.  Però, da Cappella della Costa 862 m (30’), data la lunghezza della parte rimanente del percorso e visto un cartello che da Torriglia a 15’, si è desistito. Si incomincia la discesa per il paese (oggi si è partiti un po’ più tardi del solito e quindi si preferisce non allungare troppo la gita…), che è raggiunto in 20’ ( più tutti i zig zag all’interno del caratteristico borgo…). Si nota una bella vista sul soprastante Castello di Torriglia, per un giretto tutto sommato abbastanza tranquillo, con alcuni punti di interesse... In definitiva: giornata discreta   disl  400 mt  Dif. E.  poco più di 3h Tot. più tutte le pause per vedere i vari luoghi che si incontrano.

Foto  gita:
http://cralgalliera.altervista.org/Torriglia016.pdf
http://cralgalliera.altervista.org/altre2016.htm

 NB: in caso di gita, verificare, sempre, con FIE, Cai, eventuale Ente parco o altre Istituzioni, pro loco, ecc., che non ci siano state variazioni che abbiano aumentato le difficoltà! Si declina ogni responsabilità. Il presente testo ha solo carattere puramente indicativo e non esaustivo.

Info Sezione Escursionismo Cral Galliera:  http://www.cralgalliera.altervista.org/esc.htm
gite 2016 al link:  http://www.cralgalliera.altervista.org/gite016.pdf

Informazioni generali

Segnavia: sentiero marcato con i simboli FIE
Tipologia percorso: circolare
Periodo consigliato: aprile, maggio, ottobre
Esposizione al sole: sud
Pericolo Oggettivo: nessuno
Tratti esposti: nessuno
Attrezzatura utile: normale attrezzatura da escursionismo
Acqua: Torriglia

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Da Genova, si rimonta la rotabile SS 45, che si dirige a Piacenza, fino a prendere l'uscita per Torriglia (circa 25 km dal quartiere di Molassana).

Galleria fotografica

Monte Spigo: ci siamo stati!

#escursioni nell'Appennino Ligure: relazioni itinerari

  • Bric Gavetta

    1/04/2012
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Dal Santuario di Montallegro a Chiavari

    20/03/2011
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Punta Martin

    29/04/2006
    Ritratto di massimo
    massimo
  • L’anello di Sambuco

    Ritratto di locontim
    locontim
  • Alta Val Leone

    18/04/2010
    Ritratto di locontim
    locontim
  • Anello dal Passo del Faiallo

    14/06/2009
    Ritratto di locontim
    locontim

Pagine

Torriglia: per saperne di più...