Tour de Saint-Evence

Ritratto di massimo
massimo
0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Difficoltà: 
T2
Quota di partenza: 
1 328 m
Quota di arrivo: 
1 667 m
Dislivello: 
352 m
Lunghezza*: 
7.60 km
Tempo di salita o complessivo*: 
1h45'
Tempo di discesa: 
1h00'

Introduzione

Facile itinerario alla scoperta della parte alta del territorio di Saint-Denis. La passeggiata conduce alla cappella di Saint-Pantaléon (del 1845) e alla cappella di Saint-Evence (del 1727): lungo il tragitto interessanti scorci panoramici sulla Valtournenche e la valle centrale.

Descrizione

Dal parcheggio si imbocca una stradina che risale verso alcune abitazioni; poco dopo diviene una pista erbosa che, dopo aver superato alcune case, riconfluisce sulla SR12. Si raggiunge Semon e si segue per un breve tratto la strada asfaltata sino a riprendere, sulla destra la pista per poi riprendere la pista che trasita nei pressi di alcune case e poi attraversa un'area di pascoli, recentemente dotata di irrigazione a pioggia. Si attraversa nuovamente la strada regionale e si continua a risalire la pista sino ad entrare nel bosco; qui la pista lascia spazio all'antica "Route des Torgnolens", una mulattiera che metteva in comunicazione Torgnon con i villaggi di Saint-Denis. Si entra nella fitta abetaia e si attraversa diverse volte la SR12. Poco prima del colle si incontra, sulla sinistra, l'innesto del sentiero proveniente da Chérésoulaz ed infine si raggiunge la cappella di Saint-Pantaléon (1645m, 1h00'). Si incontra una palina che indica la direzione successiva: seguire le indicazioni per Saint-Evence ed intraprendere un comodo ed ampio sentiero che calca il crinale spartiacque tra la Valtournenche e l'ampia conca di Saint-Denis e Verrayes. Lungo il percorso si aprono interessanti scorci sul Cervino e sulle non lontane vette del Mont Tantané e del Mont Zerbion. Si continua lungo il piacevole saliscendi del sentiero: dopo circa 20 minuti si raggiunge, nel mezzo del bosco, la deviazione, a sinistra, per il Sez de Creuvo: si risale il bosco per un centinaio di metri e si incontra una particolare pietra vuota all'interno.
Ritornati sul percorso principale si incontrano alcune panche che, poste lungo il percorso, permettono di godersi il bellissimo panorama che si apre sulla valle centrale. Infine si giunge sul piano nel quale è costruita la caratteristica Cappella di Saint-Evence (1667 m, 1h45').
Ci si porta sul retro della cappella e, seguendo la ringhiera, si scorge un sentiero che inizia a discendere verso il bosco sottostante. Il primo tratto è piuttosto ripido, con una serie di svolte si perde decisamente quota portandosi nel fresco bosco di Champolong. Si incontra un bivio: si procede a destra sino ad incontrare, poco dopo, una pista forestale. Si continua lungo la pista sino a raggiungere una piccola radura sulla quale si trova Lavesé (1550m), un mayen ristrutturato sede di un progetto di bioedilizia sostenibile. Sempre seguendo le indicazioni del sentiero si rientra nel bosco e si prosegue la discesa sino a raggiungere i pascoli che sovrrastano Plau e, di li a poco lungo una stradina asfaltata, si raggiunge il punto di partenza passando nei pressi di un bel rascard, purtroppo in fase di disfacimento. Raggiunta la SR12, si prosegue a destra per qualche minuto sino a raggiungere il parcheggio, punto di partenza / arrivo dell'itinerario (1328 m, 2h45').

Informazioni generali

Via:
Segnavia:
Tipologia percorso:
Periodo consigliato:
Esposizione al sole:
Pericolo Oggettivo:
Tratti esposti:
Attrezzatura utile:
Acqua:

Riferimenti bibliografici

  •  

Accesso stradale

Galleria fotografica

Saint-Denis: relazioni itinerari

  • Castello di Cly

    23/04/2014
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Lavesé

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Tour de Saint-Evence

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Puy-de-Saint-Evence

    27/12/2008
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Cappella di Saint-Evence

    3/05/2003
    Ritratto di massimo
    massimo