Saint-Rhémy-en-Bosses

0 votes
+
Vote up!
-
Vote down!
Ritratto di maurizio
maurizio
Saint-Rhémy

Scheda informativa

Superficie: 65.00 kmq
Altitudine: 1632m
Maggior elevazione: Grand Golliat (3237m)
Numero abitanti: 377
Nome in dialetto: Sen Remi
Nome abitanti: Saint-Rhémiolards o Saint Rhémois - Sen Remiolar, Sen Remiolarde
Santo Patrono: Saint-Rhémy (1 ottobre)
Sito internet: www.comune.saintrhemyenbosses.ao.it
Webcam:
Comuni confinanti: Avise, Bourg-Saint-Pierre, Courmayeur, Gignod, La Salle, Orsières, Saint-Oyen, Saint-Pierre
Villaggi e frazioni: Arp du Jeux, Barral, Bourg Saint-Rhémy, Cerisey, Chez Vuillen, Colle Gran San Bernardo, Combaz, Couchepache, Gorres, Laval, Maisonnettes, Marcelline, Merloz, Mottes, Pernin, Pleiney, Pont, Pagentor, Pramollé, Predumaz-Berluc, Predumaz-Falcoz, Saint-Léonard, Ronc, Suil, Tat, Vulpillières
Alpeggi:

Descrizione

Piccolo centro costituito dai due agglomerati di Saint-Rhémy e di Bosses, riuniti sotto un unico polo amministrativo già nel 1878, posto a circa dieci chilometri dal colle del Gran San Bernardo, in una zona che alterna foreste e ricchi pascoli, che ora costituiscono un'area protetta.
Il paese sorge sull'area di un'antica mansio romana (Eudracinum), una stazione di sosta per chi valicava le Alpi: infatti il colle che poi prenderà il nome dal famoso santo aostano era già frequentato in epoca preistorica, come hanno testimoniato gli scavi archeologici condotti nel secolo scorso. I romani poi hanno contribuito alla sua importanza realizzando una vera e propria strada carrozzabile da Milano all'odierna Vienne, nel Delfinato.
Sul colle sorgeva un tempio al dio salasso Pen (da cui derivano il nome le Alpi Pennine), poi sostituito dal romano Giove: infatti fin oltre l'anno mille questo passo era indicato con il toponimo latino di Mons Jovis. L'arcidiacono di Aosta Bernardo, incaricato di amministrare i beni del monastero di Bourg-Saint-Pierre, ha avuto l'intuizione di ripristinare l'antico tempio-rifugio romano in vetta al colle e soprattutto di dotarlo dei beni fondiari necessari al suo sostentamento. Ne è nata un'istituzione che ancora oggigiorno è meta di numerosissimi turisti e pellegrini, grazie all'opera ininterrotta dei Canonici Regolari di Sant'Agostino che la gestiscono: particolarmente interessanti e preziosi sono il museo e la biblioteca.
La storia di questo borgo è dunque legata alle vicende del colle soprastante, dal quale transitavano pellegrini, mercanti ma anche eserciti invasori, l'ultimo dei quali data 1800, allorché Napoleone Bonaparte forzò il passaggio attraverso le nevi impressionando le popolazioni locali al punto che due secoli dopo la loro principale manifestazione folcloristica, il carnevale, si svolge ancora con le tipiche maschere ispirate alle divise dell'esercito napoleonico.
In tempo di pace l'importanza economica del colle si traduceva nel monopolio che gli abitanti di Étroubles e Saint-Rhémy avevano sul trasporto dei viandanti e delle loro mercanzie attraverso il passo del Gran San Bernardo, sancito da una carta di franchigia datata 1273. Queste proto-guide alpine hanno nei secoli costituito l'epopea dei Marrons, guide, salvatori di viandanti in difficoltà e, all'occorrenza, incorreggibili contrabbandieri.
Oggigiorno tutte queste attività non hanno più motivo di esistere, perciò si punta molto sul turismo, sia estivo, grazie ad una natura imponente, sia invernale, attraverso lo sfruttamento della zona di Crévacol, dove sono stati installati diversi impianti per lo sci.

Saint-Rhémy-en-Bosses: Photo Gallery

  • Col de Malatra

    Malatra's sunlight

    Ritratto di massimo
    massimo
  • #funnypictures

    It isn't so easy

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Late afternoon in Bosses

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Mont Fourchon en hiver

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Colle del Gran San Bernardo

    Ritratto di Marcello
    Marcello
  • Vista dal Mont Fourchon

    Ritratto di BertoMeansBerto
    BertoMeansBerto

Saint-Rhémy-en-Bosses: relazioni itinerari

  • Col des Ceingles

    15/09/2012
    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Aiguilles des Sasses

    8/03/2012
    Ritratto di benedetto
    benedetto
  • Rifugio Piergiorgio Frassati

    24/08/2011
    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Colle Serena

    24/08/2011
    Ritratto di Marcello
    Marcello
  • Mont Fourchon

    13/03/2011
    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Col Citrin

    24/02/2011
    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tête de Crevacol

    19/11/2010
    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Mont de Flassin

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Tsa de Flassin

    Ritratto di giancarloberetta
    giancarloberetta
  • Arp du Jeu

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Mont Fourchon

    Ritratto di massimo
    massimo
  • Colle del Gran San Bernardo

    8/01/2005
    Ritratto di massimo
    massimo

Saint-Rhémy-en-Bosses: ci siamo stati!

  • Colle di Saint-Rhémy - Col des Ceingles

    19/08/2016
    Ritratto di Sergio Bolognini
    Sergio Bolognini
  • Fortificazioni di Plan Puitz

    21/02/2016
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Col de Malatra

    Sui colli del Tor #7 episodio

    7/09/2015
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Tour des cols du Saint-Bernard

    11/08/2013
    Ritratto di massimo
    massimo
  • Grande Chenalette

    23/08/2003
    Ritratto di massimo
    massimo

Saint-Rhémy-en-Bosses: tracce GPS

  • Pointe de Drône per il versante Sud e la cresta Ovest

    1/08/2014
    Ritratto di benedetto
    benedetto

Saint-Rhémy-en-Bosses: per saperne di più...

Saint-Rhémy-en-Bosses, sul magazine!

Timeline @Saint-Rhémy-en-Bosses